Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allattamento in pubblico: oltre 12.000 firme a favore

L'avvio della campagna di sensibilizzazione denominata Allattare ovunque... è un diritto naturale è stato a dir poco numerosissimo

Imperia. L’avvio della campagna di sensibilizzazione denominata Allattare ovunque… è un diritto naturale è stato a dir poco numerosissimo.

Raffaella Sottile, la giovane mamma di due figli che dopo la brutta esperienza di essere stata accusata di “avere sempre le tette di fuori” dai gestori di uno stabilimento balneare di Taggia si era fatta portavoce di tutte quelle mamme che reclamano il diritto di allattare ovunque necessiti ai bimbi, ha intelligentemente protestato organizzando prima unsit-in di mamme nell’atto di allattare proprio davanti il locale pubblico in cui avvenne il fatto e poi la campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, contemporaneamente all’omonima petizione che in meno di sei giorni ha già raccolto oltre 12.000 firme!

Grande supporto è giunto dalle varie associazioni che si occupano della materia e che poi hanno contribuito ad organizzare la Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno, che nella città dei fiori è stata voluta dal Comitato Provinciale UNICEF, dal Comune di Sanremo e dalla ASL Imperiese e che è ancora in corso fino al 7 ottobre 2016. A loro si sono aggiunti, nel giorno di inizio della settimana mondiale, personaggi del mondo della cultura e varie personalità delle istituzioni come l’importante presenza del Vice-Presidente della Regione Liguria Sonia Viale, che è anche Assessore alla Sanità, alle Politiche Sociali e alla Sicurezza del territorio ligure.

Per madre natura e per la scienza non c’è nulla di più normale di un seno scoperto di una madre che allatta il proprio cucciolo. Eppure, in Italia, sembra non essere normale né tutelato da norme specifiche questo gesto naturale e salutare per la crescita dei piccoli. Purtroppo, come è emerso anche in questi primi giorni di vita della petizione promossa da Raffaella e le altre mamme, tante sono le donne che hanno subito e che tuttora subiscono l’umiliazione che ha vissuto Raffaella. Per questo motivo la petizione online, elaborata in collaborazione con lo studio legale dell’Avv. Diego Taggiasco di Arma di Taggia, risulta essere lo strumento utile per un valido confronto tra cittadini ed istituzioni.

FIRMA LA PETIZIONE

Clicca sul link o copialo sulla barra del tuo browser

https://www.change.org/p/governo-italiano-allattamento-è-ovunque-lo-desideri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.