Quantcast

Una sanremese partecipa al programma televisivo “Singing in the Car” foto

La 33enne Francesca di Sanremo è stata invitata sull’auto karaoke da Lodovica Comello per cimentarsi in quattro prove ed ottenere il bottino massimo di ben 3.000 euro in gettoni d’oro

Più informazioni su

Sanremo. La città dei fiori è stata protagonista ieri sera all’interno del programma “Singing in the Car”, il nuovo game show musicale in onda su Tv8 (canale 8 del digitale terrestre) da lunedì 5 settembre, tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 20.30.

La giovane e divertente Lodovica Comello che, dopo il successo alla conduzione di “Italia’s got talent”, conduce il programma, ha infatti invitato sulla sua auto karaoke la 33enne Francesca di Sanremo.

La sanremese è stata così la seconda concorrente della 15esima puntata della prima stagione che, come tutti i partecipanti, si è cimentata nelle quattro prove da superare per arrivare alla vittoria ed ottenere il bottino massimo di ben 3.000 euro in gettoni d’oro.

La concorrente definita dagli amici la “Radio Umana”, perché è solita cantare ovunque, confida alla conduttrice che immagina di essere la regista del suo videoclip personale e spera di poter vincere i 3.000 euro per poter partire lontano.

Carica e positiva la sanremese ha iniziato così la sua sfida con la prima prova chiamata “Ho perso le parole”, durante la quale ha dovuto individuare le dieci parole mancanti nel testo della canzone “Una finestra tra le stelle” di Annalisa scelta dalla Comello proprio per onorare il Festival di Sanremo e la città. Per ogni parola indovinata guadagnava 50 euro, lei è riuscita alla fine ad azzeccare otto parole su dieci, rimanendo un po’ delusa dalla sua performance visto che conosceva il testo che spesso cantava con un amico al karaoke. “Purtroppo l’emozione mi ha fregato” – afferma alla fine della prova.

Ciò non le ha impedito di continuare il gioco ed affrontare allegramente la seconda prova denominata “Lasciatemi cantare”. Il gioco testa l’intonazione del concorrente mentre si esibisce grazie all’uso di un microfono collegato ad un’applicazione che registra la percentuale di intonazione delle note eseguite. Più l’intonazione è simile all’originale più si accumulano soldi fino ad un massimo di 1.000 euro. Francesca ha dovuto cantare “Comprami” di Viola Valentino, performance riuscita al 76%, che l’ha definita una “cantante solista”.

La terza prova che si chiama “Il Raddoppio”, è il gioco che cambia di volta in volta e con il quale si ha la possibilità appunto di raddoppiare quanto vinto fino a quel momento. Alla concorrente è capitata la prova “Tutti i miei sbagli”, durante la quale ha dovuto segnalare con il buzz gli errori presenti nel testo cantato dall’ospite della puntata che è stato Giosada.

singing-in-the-car

Giovanni Sada, noto come Giò Sada o Giosada di Bari è un cantante, musicista e attore italiano, nonché vincitore nel 2015 della nona edizione del talent show X Factor, ha dovuto cantare “Zingara” di Iva Zanicchi.

Purtroppo Francesca ha commesso quattro sviste, ne erano concesse solo due, e così non ha potuto raddoppiare, ma ha potuto continuare a giocare per cercare di portarsi a casa il bottino accumulato nelle prove precedenti.

Durante il game finale, “What’s my name”, il cui obiettivo è quello di riconoscere almeno dieci interpreti di una serie di canzoni raccolte in una playlist preparata dalla conduttrice, la sanremese ha indovinato solo tre canzoni su dieci perdendo purtroppo tutto il bottino raccolto.

Francesca sfortunatamente non è riuscita a portarsi a casa il premio però ha dimostrato la sua conoscenza in ambito musicale e le sue doti canore facendo onore alla città dei fiori grazie alla sua bellissima voce e alla sua più che soddisfacente interpretazione.

francesca

Più informazioni su