Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il Casinò celebra Nazario Sauro nel centenario della morte

Lunedì 3 ottobre, alle ore 17.00 nel teatro dell’Opera, nell’ambito del progetto SAURO 100 - Un viaggio in barca a vela per 100 porti per 100 anni di storia in collaborazione con la Lega Navale e i “Martedì Letterari” del Casinò

Sanremo. Nel corso del 2016 ricorre il centesimo anniversario della morte di Nazario Sauro, avvenuta per opera dell’Austria-Ungheria.

Eroe romantico, indomito irredentista, audace marinaio, ultimo risorgimentale, spirito indipendente, libero e ribelle, Nazario Sauro (Capodistria, 20 settembre 1880 – Pola, 10 agosto 1916) è oggi un riferimento toponomastico immancabile in quasi tutte le città d’Italia; più di quaranta scuole di ogni ordine e grado ne portano il nome; monumenti e lapidi si trovano in varie città; navi militari e mercantili, barche a vela e sommergibili gli sono stati dedicati dalla marineria italiana; il velivolo di Gabriele D’Annunzio fu battezzato Capitano Sauro; il sommergibile S518 Nazario Sauro, dopo venti anni di attività operativa, si trova dal 2009 a Genova – presso il Galata Museo del Mare – divenuto museo galleggiante.

Da questa riflessione e dalla volontà, tra l’altro, di far riflettere su quei valori fondamentali di solidarietà, impegno, libertà, giustizia che caratterizzarono la vita, le azioni e la figura di Nazario Sauro e di far conoscere i “valori” della gente di mare e lo sport in generale e quello nautico,in particolare, è stato promosso il progetto “Sauro 100”, che sta portando in barca a vela l’ammiraglio Romano Sauro – nipote di Nazario Sauro- in 100 porti per 100 anni di storia.

Nell’ambito dell’evento,voluto dalla Lega Navale l’ammiraglio Sauro presenterà lunedì 3 ottobre alle ore 17.00 nel teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo il volume “Nazario Sauro. Storia di un marinaio ” (Venezia, La MusaTalìa Editrice, luglio 2016), scritto con la collaborazione del figlio Francesco, il cui ricavato (diritti d’autore) della vendita sarà devoluto ad Associazione/Fondazione Onlus che si occupa di curare bambini malati di cancro e di sostenere le loro famiglie. Parteciperà il Presidente della Lega Navale di Sanremo, Ulrico Martinelli.

L’opera, giunta già alla seconda edizione vuole ripercorrere le gesta dell’avo che un tempo si studiavano in tutte le scuole: dalla cospirazione a fianco degli insorti albanesi contro l’impero ottomano in conformità al principio mazziniano dell’indipendenza di tutti i popoli, al soccorso ai terremotati della Marsica del 1915, alla partecipazione alla prima guerra mondiale come volontario nella Marina italiana, alla beffa di Parenzo.

“Una vita avvolta nei sogni, nelle passioni e negli ideali nei quali Sauro ha creduto e che ha perseguito con coerenza e determinazione, sacrificando la propria giovane vita: morì infatti per alto tradimento ad opera dell’Austria-Ungheria in una afosa giornata di agosto del 1916 a Pola.” ( dall’introduzione)

“Nazario Sauro. Storia di un marinaio” è un libro ricco di fatti inediti riscoperti in documenti, diari, scritti e racconti famigliari, che riporta all’attenzione un protagonista della prima guerra mondiale, un marinaio d’altri tempi, smitizzato dalle retoriche agiografiche del passato e riletto in modo più attuale e moderno.

Gli autori si sono posti, infatti, l’ambizioso obiettivo di scrivere per i giovani e di lasciare loro un messaggio di speranza, di entusiasmo e libertà affinché trovino in Nazario Sauro un modello di vita, un esempio da seguire.

Nel libro si parla, infatti, di passioni, di sentimenti, di orgoglio, di impegno, di sogni, di obiettivi, di memoria, di amor patrio – patria come “plurale di padre” – ma anche di insegnamenti per la vita e per il futuro.

Il libro “Nazario Sauro. Storia di un marinaio” ha:

1) ottenuto diversi riconoscimenti, tra cui i premi letterari:

– “Come Barbara” conferitogli a dicembre 2014 dalla Sabina Universitas – Polo Universitario di Rieti,
consegnato dal Senatore Franco Marini, già presidente del Senato della Repubblica e attuale Presidente del
Comitato storico scientifico per gli Anniversari di Interesse Nazionale;
– Primo premio assoluto “Tanzella 2015” conferitogli dall’ANVGD a Verona a maggio 2015.

2) partecipato a diversi Saloni del libro, tra cui:

– Salone Internazionale del libro di Torino (14-18 maggio 2015);
– Terracina Book Festival (11-13 settembre 2015);
– Festival letterario Tra le righe di Barga – Lucca (12 marzo 2016).

Romano Sauro (Lavarone TN, 1952), di origini istriane e discendente di una famiglia di marinai (Nazario Sauro era suo nonno paterno), ha frequentato le scuole a Roma ottenendo la maturità scientifica è entrato in Accademia Navale a Livorno nel 1973. Laureato in Scienze marittime e navali è arrivato fino al grado di ammiraglio, dopo aver assunto diversi incarichi di rilievo: capo servizio operazioni del sommergibile Lazzaro Mocenigo; ufficiale di rotta e capo reparto operazioni della fregata Alpino; capo servizio operazioni della fregata Grecale; Comandante del cacciamine Sapri; Comandante in seconda del cacciatorpediniere Audace; Comandante della fregata lanciamissili Orsa; Comandante del Centro Intelligence Interforze dal 1999 al 2004, Addetto Militare per la Marina, l’Esercito e l’Aeronautica presso l’Ambasciata di Tunisi dal 2004 al 2007, Vice Capo Reparto Informazioni e Sicurezza dello Stato Maggiore Difesa dal 2008 al 2012. Ha lasciato il servizio attivo alla fine del 2012.

Oggi scrive per passione libri di storie di marinai fra una veleggiata con la barca di famiglia -il Galiola III- , una scarpinata in montagna nel suo Trentino e gli impegni nelle scuole per raccontare la Grande Guerra sul mare e per parlare di mare con la Lega Navale Italiana.

Oggi ricopre la posizione di vertice della Lega Navale Italiana. Romano Sauro è coniugato con la professoressa Isabella Petriglia e ha due figli: Francesco Maria, dottore in Economia Aziendale e in Giurisprudenza e Maria Novella, studentessa universitaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.