Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Imperia, intervista al nuovo portiere Matilde Risso

L'inizio del campionato femminile di pallanuoto A2 è ancora lontano, ma gli allenamenti per le giallorosse procedono a ritmo serrato

Imperia. Matilde Risso, 21 anni la prossima domenica, è il nuovo portiere della Rari Nantes Imperia. L’inizio del campionato femminile di pallanuoto A2 è ancora lontano, ma gli allenamenti per le giallorosse procedono a ritmo serrato.

Alcune domande per conoscere meglio la nuova atleta della Rari.

Quando hai iniziato a giocare a pallanuoto?

“Ho iniziato nel 2007 e ricordo ancora che, anche se ero una delle giocatrici più graciline della squadra ho sempre voluto giocare in porta. Trovo che sia un ruolo particolare, molto psicologico, ma è quello che ho sempre voluto fare. Ho giocato dapprima nel Camogli, quindi nel Recco dove ho vinto il primo scudetto Under 17 a Frosinone. Quando è rinato il Rapallo abbiamo vinto lo scudetto Under 19 a Cosenza e un anno dopo la Coppa Italia. Ho vinto uno scudetto in A1 nel 2013 e lo stesso anno della Coppa Italia ho fatto i preliminari di Champions e vinto l’ultimo mio scudetto giovanile. Lo scorso anno ho giocato nel Como Nuoto e quest’anno sono arrivata alla Rari per giocare da protagonista!”.

Come è stata l’esperienza in Nazionale?

“Sono stata il secondo portiere nella nazionale Under 20 e agli Europei di Ostia del 2014 abbiamo vinto la medaglia d’argento. Lo scorso anno in Grecia siamo arrivate al sesto posto. Le esperienze con la Nazionale sono state fantastiche e sono sempre state il mio sogno”.

Come ti trovi nella tua nuova squadra di Imperia?

“Mi trovo benissimo. E’ una squadra con tante ragazze giovani ed alcune con più esperienza. Mi trovo benissimo con la mia allenatrice, Mercy e il suo stile “duro” di allenamento. Spero di rimanere in questa squadra il più a lungo possibile, perché è davvero una bella realtà”.

Cosa pensi del prossimo Campionato di A2? 4

“Credo che potremo fare bene in quanto la squadra è giovane, ma ha anche giocatrici con esperienza. Penso che la chiave di tutto stia nella preparazione. Il campionato A2 è particolare e ogni partita è a se. Se continuiamo ad allenarci come stiamo facendo, credo che non avremo problemi ad arrivare ai play-off”.

Osservi qualche rito scaramantico prima delle partite?

“Faccio sempre lo stesso riscaldamento da 4 anni. E poi ci sono altre cose, ma se lo dico che scaramanzia sarebbe?!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.