Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il M5S Sanremo invita la cittadinanza all’incontro su TTIP, CETA e MES Cina foto

Il 30 settembre 2016, dalle ore 20.50, al Palafiori, nella Sala Ranuncolo, in corso Garibaldi a Sanremo

Sanremo. Il M5S Sanremo è lieto di invitare la cittadinanza all’incontro che si terrà il 30 settembre 2016 dalle ore 20.50 al Palafiori – Sala Ranuncolo – c.so Garibaldi a Sanremo dal titolo: “Dal Parlamento Europeo a Sanremo. TTIP, CETA e MES Cina: come l’Europa vende la nostra salute e il nostro lavoro. ”

La relatrice sarà Tiziana Beghin portavoce europea del M5S.

“27 Mesi in Comune: tutto quello che è stato fatto” sarà la relazione dei portavoce comunali del M5S a Sanremo: Paola Arrigoni, Giuseppe Riello e Luciana Balestra.

Tiziana Beghin è nata a Genova, e vive tra Bruxelles e Alessandria insieme al compagno e alle tre figlie.
Si è laureata in Economia e Commercio all’Università degli studi di Genova, e ha frequentato un Master in Human Resources e Management presso la Mind Business School. Da luglio 2014 è Portavoce del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo, ed è titolare della Commissione INTA (Commercio Internazionale), e della Commissione EMPL (Occupazione e Affari Sociali).

Una serata importante per comprendere cosa siano il TTIP, CETA e MES Cina e quanto incideranno sulla nostra salute e sul nostro lavoro.

Tiziana Beghin afferma: “Per quanto concerne il CETA è un trattato che dà troppo potere alle multinazionali, mentre la voce di cittadini e PMI non viene ascoltata. Non porterà nessun beneficio alla crescita economica, visto che promette di far aumentare il PIL dello 0,01% all’anno.

La trasparenza dei negoziati è stata ancora più bassa di quella del TTIP inoltre permette alle multinazionali di fare causa agli Stati contro ogni legge che riduca i loro profitti. Queste cause non si svolgeranno davanti ai giudici, ma davanti a una corte sovranazionale.

Svenderà i servizi pubblici e renderà irreversibili le privatizzazioni. Ospedali privati, acqua privata e scuole private si espanderanno sempre di più fino a diventare la norma. Il concetto di accesso universale sparirà per sempre. il Canada è il terzo produttore mondiale di OGM e il CETA faciliterà l’approvazione di più OGM in Europa, aumentando le pressioni delle multinazionali sui governi. Saremo invasi da 130.000 tonnellate di carne canadese trattata con ormoni.

Mentre con il Mes Cina le conseguenze sarebbero gravissime: 415.000 posti di lavoro annullati in Italia, 3.000.000 di persone perderanno il lavoro in Europa. Le aziende italiane non sopporteranno la concorrenza cinese e dovranno chiudere, la distruzione dell’economia italiana.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.