Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“E’ tempo di Domotica”, seminario CEI-CNA alla Camera di Commercio di Imperia foto

Venerdì 30 settembreE 2016, alle ore 14.30

Imperia. Venerdì 30 settembre 2016, alle ore 14.30, presso la Camera di Commercio di Imperia, si terrà il Seminario CEI-CNA “È tempo di Domotica” – Seminari di cultura collettiva normativa.

L’incontro costituisce un’utilissima occasione formativa per gli installatori di impianti elettrici: nasce, infatti, dalla collaborazione che da anni contraddistingue il rapporto tra CNA Installazione Impianti e CEI Comitato Elettrotecnico Italiano, con il supporto di BTicino, Gewiss e Vimar.

L’appuntamento fa parte del sistema della Formazione Continua dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dà diritto all’attribuzione di n. 3 Crediti Formativi Professionali. A questo Seminario il Consiglio Nazionale degli Ingegneri attribuisce, inoltre, n. 2 C.F.P..

Per informazioni, è possibile contattare la CNA – Ufficio Sindacale telefonando al numero 0184/500309, oppure inviando una mail all’indirizzo sindacale@im.cna.it

Programma:

ore 14.30 – Registrazione dei partecipanti
ore 14.45 – Apertura dei lavori e saluto di benvenuto
ore 15.00 – Presentazione del nuovo Libretto di Impianto Elettrico
– ore 15.30 Perché installare domotica?

Ing. Annalisa Marra – CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano

ore 16.20 - Strumenti strategici per l’evoluzione del mercato

Ing. Carmine Battipaglia – Presidente CT 64 del CEI

- ore 17.10 – Dibattito
ore 17.30 – Conclusione dei lavori.

Per iscriversi, cliccare su
http://www.ceinorme.it/it/eventi-it/seminari/933-seminario-cei-e-tempo-di-domotica-imperia-30-settembre-2016.html

Perché partecipare al Seminario?

Per vedere il nuovo Libretto di Impianto Prosiel

La nuova edizione del Libretto è stata rinnovata e arricchita di contenuti, scaturiti dai suggerimenti ricevuti dal mondo produttivo e installativo, avvallati dalle organizzazioni presenti in Prosiel in occasione di incontri tenuti nel 2015 su tutto il territorio nazionale.

Per un aggiornamento normativo

La tecnologia domotica è spesso associata ad una novità che il mercato dell’installazione impianti recepisce come uno strumento per favorire prestazioni e comfort negli ambienti abitativi. Ma la domotica, o più in generale la building and home automation, è uno strumento indispensabile al fine di dotare gli impianti della tecnologia on building, relativa anche ai sistemi di sicurezza. È questo un momento fondamentale per il settore dell’installazione elettrica per cogliere l’importanza di adottare la tecnologia domotica: una strategia per recepire la domanda sempre più frequente che proviene dalla clientela.

Per capire come la Guida CEI 64-50 sia di aiuto

La Guida CEI 64-50 di prossima edizione, rientra nel contesto normativo di applicazione dell’integrazione degli impianti elettrici utilizzatori e la predisposizione delle infrastrutture di impianti di comunicazione e impianti elettronici negli edifici.

La sua riedizione, rinnovata nella grafica e nei contenuti, vuole essere un motivazione all’implementazione della domotica nelle installazioni elettriche. L’infrastruttura integra il concetto dinamico di building automation, dove lo studio della Guida riveste le fasi progettuali e applicative. Insomma, un nuovo modo di adottare le Guide e di realizzare gli impianti nell’ottica della home building.

Per avere uno spunto su come sfruttare il momento

Gli interventi di governo a livello europeo e nazionale vedono numerosi atti volti al risparmio e all’efficienza energetica, al fine di garantire benefici sociali, economici ed ecoambientali. È ormai una certezza che tali obiettivi non possano essere raggiunti senza sistemi di gestione degli utilizzi energetici. Peraltro tali sistemi, detti “domotici” nelle abitazioni, costituiscono anche un fondamentale supporto alla semplificazione della vita quotidiana.

Per un confronto sulle opportunità del mercato

La domotica gode oggi di una serie di incentivi che derivano sia dal mercato che dalle disposizioni legislative e normative. Gli edifici dotati di sistemi di controllo hanno infatti una gestione più economica e confortevole, ma un supporto notevole proviene dalle politiche energetiche. Queste ultime, infatti, rendono obbligatorio l’utilizzo di tali sistemi e forniscono incentivi estremamente appetibili.

Gli strumenti legislativi e incentivanti sono molto ampi e spaziano dagli obblighi derivanti dal DM del 26 giugno 2015 alle detrazioni fiscali, all’Ecobonus, al conto termico e all’accumulo di energia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.