Binari a monte, San Bartolomeo pensa ad allungare la pista ciclabile

Area 24 vorrebbe vedere realizzata una ciclovia allungata fino a Montecarlo a ponente e Alassio a levante

San Bartolomeo al Mare. E’ destinata a diventare la pista ciclabile più lunga d’Europa. Quella tra Ospedaletti e San Lorenzo sarà allungata almeno fino ad Andora.

La nuova ferrovia a monte, pronta a dicembre e che collegherà su un doppio binario San Lorenzo al Mare ad Andora apre nuovi scenari.  “Un’opera essenziale per tutto il ponente che porterà benefici anche a San Bartolomeo – conferma il sindaco Valerio Urso – Pure noi pensiamo ad utilizzare il sedile liberato dai binari della “vecchia” linea per realizzare una pista ciclabile che più a ponente sta conquistando molte persone e soprattutto i turisti stranieri”.

Ma è tutto il golfo danese a pensarla come il sindaco di San Bartolomeo al Mare. Anche il collega Giacomo Chiappori sostiene che il raddoppio sarà “importante per collegare più velocemente la Riviera di Ponente, ma anche per liberare spazi nel nostro territorio comunale”. Pure Diano Marina pensa ad allungare la pista ciclabile di comune accordo con Area 24, una vecchia idea dell’ex presidente Franco Floris che vorrebbe vedere realizzata una ciclovia allungata fino a Montecarlo a ponente e Alassio a levante.