La tragedia di xxmiglia

Poliziotto morto in frontiera, domani l’autopsia per Diego Turra

Disposta dalla procura della repubblica di Imperia

diego turra

Sanremo. Sarà il medico legale Sara Candosin dell’istituto di medicina legale dell’Università di Genova ad effettuare domani l’autopsia sulla salma di Diego Turra, l’assistente capo di Albenga, morto sabato scorso in servizio a Ventimiglia.

A disporre l’autopsia è stata la procura della repubblica di Imperia che ha aperto un fascicolo giudiziario. La salma di Turra al momento è all’obitorio dell’ospedale Borea di Sanremo dove è stato trasferito dopo la tragedia avvenuta sabato pomeriggio a margine degli scontri con i “no borders”.

Dopo l’esame autoptico sarà trasferita ad Albenga. Presso il comando della polizia stradale accanto al centro commerciale Le Serre sarà allestita la camera ardente. Proprio alla Stradale di Albenga aveva prestato servizio anche il papà di Turra, Silvano. Arriverà il picchetto del reparto mobile di Genova Bolzaneto dove l’assistente capo prima lavorava in armeria e poi in prima linea.

Prima del servizio d’ordine di Ventimiglia Diego Turra che abitava con la famiglia ad Alassio aveva lavorato anche nei controlli allo stadio di Marassi in occasione degli incontri di Genoa e Sampdoria, ma è stato anche in Puglia e Calabria.

 

leggi anche
diego turra
Il ricordo
La caserma della polizia a Bolzaneto intitolata all’agente Diego Turra
diego turra
Un anno dopo
Ventimiglia non dimentica, il 6 agosto la commemorazione in ricordo del poliziotto Diego Turra
commenta