Quantcast
Il cordoglio dell'assessore Marco Scajola per la morte del poliziotto - Riviera24
L'accusa

Il cordoglio dell’assessore Marco Scajola per la morte del poliziotto

"Non è poi più tollerabile la presenza di questi personaggi, ovvero i No border, che alimentano la tensione fino ad arrivare a quanto accaduto oggi"

marco scajola

“Quanto accaduto a Ventimiglia è gravissimo”, ha dichiarato l’assessore regionale Marco Scajola (Forza Italia), “Un poliziotto, un uomo dello Stato è morto durante gli scontri con i cosiddetti No border. Il governo si assuma le sue responsabilità e risolva una situazione che sta’ portando allo stremo la città e gli abitanti di Ventimiglia, con in più oggi la tragica morte di un poliziotto”.

“Oggi a Sanremo era presente un autorevole membro del governo nazionale On. Gozzi”, ha aggiunto, “Che però non si è degnato di allungare il tragitto fino a Ventimiglia per capire, se mai ce ne fosse ancora bisogno, la situazione allucinante che oramai da troppo tempo si è venuta a creare.
Non è poi più tollerabile la presenza di questi personaggi, ovvero i No border, che alimentano la tensione fino ad arrivare a quanto accaduto oggi”.

 

leggi anche
giovanni toti
Il commento
Morte dell’agente a Parco Roja, Toti: “Basta ipocrisie basta perdere tempo. Il governo intervenga in forze domani”
matteo salvini
Ventimiglia
Morte dell’agente a Parco Roja, Salvini: “Tanto schifo per uno Stato che non difende i suoi uomini”
Riviera24 - Ventimiglia, Parco Roja, scontri polizia e no borders
Al parco roja
Ventimiglia, un infarto ha stroncato l’agente 50enne della mobile: la ricostruzione
Riviera24 - Ventimiglia, Parco Roja, scontri polizia e no borders
Ventimiglia
Parco Roja, morto l’agente coinvolto negli scontri fra polizia e no borders
Riviera24 - Ventimiglia, Parco Roja, scontri polizia e no borders
Ventimiglia
Parco Roja, scontri tra polizia e no borders: agente in fin di vita
Riviera24 - Camporosso, controlli polizia e carabinieri campeggio "No Border"
Nel pomeriggio
Camporosso, controlli di polizia e carabinieri nel “campeggio” dei No Border
commenta