Da Padova a Sanremo per spacciare: in carcere 30enne tunisino

Durante una perlustrazione del centro storico, i poliziotti di quartiere insieme ad agenti del Nucleo Prevenzione Crimine di Genova notavano il soggetto che, alla vista delle divise, scappava

Sanremo. Un tunisino di 30 anni è stato arrestato la notte scorsa nella Pigna. Durante una perlustrazione appiedata del centro storico, i poliziotti di quartiere insieme ad agenti del Nucleo Prevenzione Crimine di Genova notavano il soggetto che, alla vista delle divise, scappava. Una volta fermato, da una perquisizione, saltavano fuori alcune dosi di eroina e un coltello.

Una volta accompagnato in Commissariato per accertamenti, risultava che sul tunisino pendeva un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Padova, per spaccio di droga, reato commesso nella città Veneta. Per questo motivo, da alcune settimane, si era “trasferito” nella Città dei Fiori. Deve scontare ancora sei mesi di carcere. Ora si trova nel penitenziario di Valle Armea.