Verso le 8.30

Taggia, ordigni bellici rinvenuti in mare: concluse le operazioni di brillamento

Al fine di prevenire ogni potenziale pericolo per la sicurezza della navigazione è stata attivata la necessaria procedura per la gestione dell’evento

arma di taggia sopralluogo ordigni inesplosi

Taggia. Le operazioni di brillamento degli  ordigni bellici rivenuti domenica scorsa ad Arma di Taggia, si sono concluse da poco.

I due proiettili di artiglieria di calibro 75mm risalenti al secondo conflitto mondiale, sono stati portati a largo e il brillamento è stato eseguito dal nucleo specializzato proveniente da La Spezia.

Al fine di prevenire ogni potenziale pericolo per la sicurezza della navigazione è stata attivata la necessaria procedura per la gestione dell’evento. Nella giornata di ieri è stata emessa dalla Capitaneria di Porto di Sanremo, un’ordinanza di interdizione della zona interessata.

leggi anche
riviera24 - Arma di Taggia, sopralluogo ordigni inesplosi artificieri, capitaneria e carabinieri
Le bombe
Arma di Taggia, proiettili navali inesplosi: scatta il sopralluogo del Nucleo SDAI Reparto Subacquei
riviera24 - bomba ritrovata in spiaggia arma taggia
Cronaca
Arma di Taggia, scoperti altri due proiettili da artiglieria navale inesplosi: a pochi metri da identico ritrovamento
commenta