I dati

#senzafrettasenzatregua: bilancio positivo nel primo semestre e l’azione della polizia proseguirà

L'attività, in continua evoluzione, per evitare prassi più prevedibili e che si sono rivelate in passato assolutamente meno incisive, continuerà incessante ed in modo determinato per tutta quanta l'estate

Lorenzo Manso

Sanremo. Un bilancio assolutamente positivo per quanto riguarda l’operazione di polizia denominata #senzafrettasenzatregua su input del questore di Imperia Leopoldo Laricchia.

I dati del primo semestre 2016 parlano di 1 kg di droga sequestrata, 40 arresti, 260 denunciati, 50 segnalati come assuntori di droga, 55 espulsioni, 25.000 pezzi di merce falsa sequestrati.

Questi i risultati eloquenti da gennaio a giugno 2016 di applicazione del nuovo modulo operativo inaugurato con l’arrivo del Questore di Imperia Leopoldo Laricchia. Un’attività di contrasto al crimine diffuso sul territorio di Sanremo che i poliziotti del Commissariato matuziano, supportati da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Liguria e da unità cinofile inviate allo scopo dal Ministero dell’Interno, stanno svolgendo a tamburo battente sul centro della città.

Dalla Pigna all’area del porto vecchio, da via Matteotti a piazza eroi, San Siro, via Martiri e via Pietro Agosti, gli agenti stanno determinando la diaspora di vari malavitosi che si stanno spostando anche in altri centri. Le tre principali direttrici rimangono il contrasto allo spaccio e al consumo di droga, la ricerca e l’espulsione dei clandestini più pericolosi per la sicurezza pubblica e la lotta allo smercio di prodotti falsi.

Su quest’ultimo fronte nuovi schemi operativi con maggiore fluidità nei servizi preventivi ed infoinvestigativi hanno consentito risultati di gran lunga superiori rispetto al passato, con sequestri di merce falsa almeno triplicati. Questi servizi prevedono l’impiego quotidiano di ben 18 uomini, 6 pattuglie al giorno in più rispetto a prima, dedicate esclusivamente ai temi individuati come prioritari, con un’ulteriore aggiunta di risorse nei giorni di mercato, un impegno certo dispendioso in termini di uomini e mezzi anche sotto il profilo economico, ma messi in campo proprio per l’importanza del progetto fortemente sostenuto dal Dipartimento della PS.

L’attività, in continua evoluzione, per evitare prassi più prevedibili e che si sono rivelate in passato assolutamente meno incisive, continuerà incessante ed in modo determinato per tutta quanta l’estate.

commenta