Riva Ligure, 26enne arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

Il giovane era già noto alle forze dell'ordine

Riva Ligure. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando della Compagnia Carabinieri di Sanremo i militari della Stazione di Santo Stefano al Mare hanno tratto in arresto R.A., 26enne italiano noto alle forze dell’ordine, che nel pomeriggio di ieri si è reso responsabile dei reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti sono accaduti a Riva Ligure. I Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare stavano effettuando un normale servizio esterno di pattuglia quando è stato segnalato loro un uomo a terra tra la strada statale Aurelia e la pista ciclabile.

Intervenuti sul posto, i militari dell’Arma hanno effettivamente constatato la presenza di un giovane che si trovava sdraiato a terra.

I militari della Benemerita hanno chiesto quindi al ragazzo se avesse bisogno di aiuto e di fornire i propri documenti di identità.

A tale richiesta però il 26enne è andato in escandescenza aggredendo e minacciando i Carabinieri ed opponendo resistenza ai militari operanti. Il giovane ha anche tentato la fuga invano.

Alla luce di tale comportamento i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare hanno proceduto ad immobilizzare il giovane e lo hanno dichiarato in stato di arresto.

Dopo aver passato la nottata nelle camere di sicurezza della Compagnia di Sanremo, questa mattina l’arrestato è stato accompagnato davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per essere giudicato con rito direttissimo.

Al termine dell’udienza l’arresto effettuato dai Carabinieri è stato convalidato e il processo è stato rinviato ad altra data per la richiesta dei termini a difesa.