Quantcast

Piero Di Meo (“Mugugni d’Ineja e du Portu”): “Andiamo a San Giovanni per sostenere la nostra iniziativa”

Si chiede di acquistare un'altalena per i ragazzi disabili costretti sulla sedia a rotelle

Imperia. “Ho avuto un colloquio con il presidente del Comitato San Giovanni, Marco Podestà ed il suo presidente emerito Sergio Lanteri. Mi è stato comunicato che la nostra richiesta verrà esaminata con la dovuta attenzione, contestualmente ad altre per i giochi della Spianata Peri, a conclusione della Festa di San Giovanni. Ringrazio pertanto i due Presidenti per quanto vorranno e potranno fare e per la loro squisita disponibilità. Adesso abbiamo tutti un motivo in più per partecipare alla grande festa tradizionale onegliese”.

Piero Di Meo, “admin” del gruppo “Mugugni d’Ineja e du Portu” ha mosso mari e monti in città. La sua è una iniziativa lodevole: “Stiamo cercando di raccogliere i fondi necessari per acquistare un’altalena per i ragazzi disabili costretti sulla sedia a rotelle affinché si possano divertire in città. Il costo dell’altalena – spiega Piero Di Meo –  si aggira attorno ai 3500 euro. Abbiamo bisogno del buon cuore di tutti per raggiungere l’obiettivo. Ecco perchè ci siamo rivolti alla direzione della festa di San Giovanni, una manifestazione molto partecipata dalla comunità imperiese”.