Quantcast

Parcheggio di Artallo nel mirino della Procura di Imperia, aperta un’inchiesta

Secondo una prima ipotesi a finire sotto la lente della Procura sarebbe stata la mancata autorizzazione sismica

Imperia. Il parcheggio di Artallo, alle spalle di Porto Murizio, è finito nel mirino della magistratura. C’è un’inchiesta aperta dal procuratore capo Giuseppa Geremia e relativa ad alcune irregolarità edilizie.

Per questo motivo gli agenti della squadra di polizia giudiziaria hanno effettuato un sopralluogo non solo nell’area interessata dalla realizzazione del posteggio, ma anche in Comune e in Provincia. Negli uffici dei due enti pubblici gli uomini della pg se ne sono andati con i documenti relativi al parcheggio i cui lavorati sono iniziati a fine estate dell’anno scorso e che secondo il cronoprogramma dovevano essere completati in primavera.

Secondo una prima ipotesi a finire sotto la lente della Procura sarebbe stata la mancata autorizzazione sismica, documento che doveva essere rilasciata dalle’Ente Provincia. Diversi gli indagati dall’autorità giudiziaria in un’inchiesta che potrebbe riservare nuovi importanti sviluppi.