Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ladri di biciclette in azione a Imperia, nel mirino anche quelle dei bambini foto

A colpire le due ruote parcheggiate dai pendolari anche in stazione non sono solo i ladri ma anche gruppi di vandali

Imperia. Ladri di biciclette in azione a qualsiasi ora e luogo in città . L’ultimo “colpo” è stato compiuto in piazza Bianchi a Oneglia. A farne le spese sono stati i proprietari di due bici: una è sparita dalla rastrelliera, all’altra hanno rubato il sellino.  Non ci sono lucchetti né precauzioni che tengano: laddove le bici non possono essere sottratte, vengono smembrate sul posto e i delinquenti riescono, così, a portarsi via almeno le ruote o altre parti.

Ma non sono gli unici imperiesi che devono fare i conti con i ladri delle due ruote. Sparizioni misteriose avvengono praticamente ovunque in città. I racconti anche sui social network si sprecano: “Avevo sistemato la bici di mia figlia davanti al box sotto casa senza il lucchetto- racconta Vincenzo Perato –  che abita nella zona di via Acquarone –  Non l’avevo legata, ma sono fatto così perchè ho sempre fiducia nel prossimo. E invece, queste persone senza cuore, l’hanno rubata. Visto che non era nuova non mi ero preoccupato per un eventuale furto. Ciò non toglie che per mia figlia la bicicletta era un passatempo per il pomeriggio. Mi infastidisce molto che me l’abbiano portata via”.

ladri di biciclette

A colpire le due ruote parcheggiate dai pendolari anche in stazione non sono solo i ladri ma anche gruppi di vandali. Chi torna alla sera in treno dopo una giornata di lavoro rischia di ritrovarsela imbrattata come è accaduto ad un tecnico imperiese impiegato in un’azienda a Genova. “Custodire in sicurezza da queste parti è praticamente impossibile”, racconta a malincuore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.