Quantcast
Elettrice di Diano Marina fotografa la scheda al seggio, denunciata dalla polizia - Riviera24
Nei guai

Elettrice di Diano Marina fotografa la scheda al seggio, denunciata dalla polizia

Il decreto legge del 1° aprile 2008 n.48 è severamente vietato fotografare o riprendere la scheda, pena l’arresto da tre a sei mesi e un’ammenda da 300 a 1000 euro

Diano Marina. E’ entrata nel seggio 5 di Diano Marina allestito alla scuole medie Biancheri col cellulare con l’intenzione di fotografare la scheda elettorale. Ma è stata scoperta e per questa sua “bravata” finirà nei guai. La polizia ha identificato la donna che ha consegnato il telefonino cellulare che custodiva in borsa. Per lei sono partite le indagini e inevitabilmente verrà denunciata alla Procura di Imperia.

La legge in questo caso è molto severa: secondo il decreto del 1° aprile 2008 n.48 è severamente vietato fotografare o riprendere la scheda, pena l’arresto da tre a sei mesi e un’ammenda da 300 a 1000 euro. E a questo proposito presidenti e scrutatori dei seggi elettorali invitano sempre gli aventi diritto al voto, prima di entrare nella cabina elettorale,  a lasciare il cellulare sul bancone.

elezioni amministrative

Vero anche che molto spesso lo dimenticano in borsa o nel borsello. Il rischio di essere pizzicati anche per una dimenticanza è altissimo e si passano guai seri.

commenta