Quantcast

Bordighera, trovato morto l’anziano scomparso ieri da Ospedaletti fotogallery

Nella speranza di trovare Vincenzo Goppa ancora vivo, si era attivata una squadra ricerche formata da vigili del fuoco, protezione civile e polizia

Bordighera. Il corpo senza vita di Vincenzo Goppa giaceva all’interno della galleria “Bordighera”, nei pressi del Grand Hotel del Mare. E’ qui che intorno alle 23,00 lo ha trovato la squadra ricerche che si era attivata per cercarlo.

L’uomo, nato a Torre del Greco in provincia di Napoli, era scomparso da Ospedaletti – dove viveva da tempo -nella mattina di ieri. Erano le 8,30 quando il 76enne si era allontanato a piedi dalla sua abitazione: da quel momento la sua famiglia non aveva più saputo nulla di lui.
E’ stato il suo telefono cellulare ad indirizzare gli inquirenti sul luogo del ritrovamento: intorno alle 15,30, il telefonino aveva agganciato la cella H3G del ripetitore in via Portico della Punta.

E’ qui che lo hanno cercato con la speranza di trovarlo ancora in vita i volontari della Protezione Civile di Bordighera e Ospedaletti, i Vigili del Fuoco, Carabinieri Polizia. Mentre le ricerche proseguivano senza sosta, però, il conducente di un treno senza passeggeri, mandato appositamente a controllare lungo i binari dopo la segnalazione di un collega, faceva la macabra scoperta.

Il cadavere di Vincenzo Goppa giaceva all’interno della galleria ferroviaria che si raggiunge a piedi da via dei Saraghi.

Sul posto sono giunti gli uomini della scientifica, il medico legale e i parenti dell’anziano: è stato il figlio a riconoscere il 76enne, trovato senza nessun documento d’identità. Ma gli inquirenti non avevano dubbi che si trattasse di lui: il suo cellulare, al quale non rispondeva da ore, suonava ancora vicino ai suoi resti.

Ancora non si conosce l’ora del decesso, causato dal passaggio di un treno: il corpo dell’uomo, che ora si trova nella camera mortuaria dell’ospedale di Sanremo, è a disposizione della magistratura. Sono in corso le indagini per ricostruire l’accaduto, anche se l’ipotesi più probabile resta quella del suicidio.