Quantcast
Arrivati gli artificieri a Bordighera, l'ordigno sarà fatto brillare nella cava di Bevera - Riviera24
A sant'ampelio

Arrivati gli artificieri a Bordighera, l’ordigno sarà fatto brillare nella cava di Bevera

Con la rimozione dell'ordigno la viabilità in zona tornerà normale

Rimozione ordigno bellico a Sant'Ampelio

Bordighera. Sono arrivati poco prima delle 11 gli artificieri del 32° reggimento Genio Guastatori di Torino alla rotonda di Sant’Ampelio per prendere in consegna l’ordigno bellico ritrovato ieri che sarà portato alla cava della Bergamasca a Bevera dove sarà fatto brillare.

Sul posto oltre agli artificieri dell’esercito sono presenti carabinieri, vigili urbani e un’ambulanza della Croce Verde Intemelia. Con la rimozione dell’ordigno la viabilità in zona tornerà normale.

Si tratta di un proiettile di artiglieria navale risalente al secondo conflitto mondiale. Il rivenimento è avvenuto per la bonifica bellica in modo che potessero iniziare in sicurezza i lavori alla rotonda e gli operai hanno trovato questo ordigno, un proiettile da 105mm lungo 30 centimetri con un diametro di 10 centimetri che giaceva alla profondità di un metro, sotto il parcheggio adiacente al Belvedere

 

Più informazioni
leggi anche
residuato bellico bordighera
Bordighera
Trovato un residuato bellico a Sant’Ampelio: è un proiettile di artiglieria navale
commenta