Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, trattative tra vescovo e sindaco per trovare una soluzione al “problema” migranti foto

La soluzione dovrebbe essere attuata entro le prossime 48 ore

Ventimiglia. Si sta cercando una soluzione per evitare l’intervento delle forze dell’ordine e sistemare in modo più dignitoso i migranti. E la soluzione potrebbe essere una tendopoli nei terreni che circondano il seminario diocesano a Bordighera.

Il vescovo Monsignor Antonio Suetta è in stretto contatto con il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano. Entrambi stanno lavorando per evitare azioni forzose e possibili disordini nella città di confine.

La proposta del vescovo sarebbe quella di creare una tendopoli all’interno del seminario davanti all’ospedale Saint Charles. Qui, nei giorni scorsi, è già stata accolta una trentina di naufraghi, giunti sulle coste dell’Italia meridionale giovedì scorso. La tendopoli dovrebbe essere gestita dalla Croce Rossa per quanto riguarda la fornitura di cibo e bevande, mentre alla protezione civile spetterebbe la competenza di servizi igienico sanitari.

L’emergenza migranti potrebbe dunque sposarsi presto a Bordighera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.