Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, spunta una compagnia interessata all’acquisto del porto di Cala del Forte

Avrebbe incontrato l'amministrazione comunale il 10 maggio dello scorso anno: notizia questa, non ancora confermata

Ventimiglia. Giallo intorno ad una lettera inviata da una società straniera, la Zufox Private Investments Pte. Ltd., e recapitata oggi ai consiglieri comunali.
Nel testo della missiva si legge che la Zufox aveva proposto, lo scorso anno, l’acquisto dell’approdo turistico per realizzare una serie di opere sia a mare che a terra, garantendo una capacità finanziaria di 100 milioni di euro da spendere sul territorio di Ventimiglia. Ma c’è un mistero: stando a quanto scritto nella lettera, Cala del Forte non avrebbe mai considerato la proposta della compagnia straniera. Perché? “Devono chiederlo alla Cozzi-Parodi. Non siamo noi a dover procacciare società interessate a fare affari con loro”, ha dichiarato il vice Sindaco Silvia Sciandra, “Noi controlliamo che venga rispettato l’impegno che si è preso nei confronti della collettività e quindi l’interesse pubblico ad avere tutte le sicurezze, le fideiussioni, le convenzioni per l’opera pubblica affinché questa venga finita e affinché vengano realizzate tutte le opere di corredo e di utilizzo della città: questo è il nostro interesse. Poi se non trovano un accordo è un problema loro non nostro”. 

Sempre all’interno della missiva è scritto che delegati della società avrebbero incontrato il Sindaco di Ventimiglia il 10 maggio 2015. Notizia, questa, non ancora confermata dai diretti interessati: “Mi sembra altamente improbabile”, dice sempre la Sciandra, “Visto che il 10 maggio era domenica. Io sono certa di non averli incontrati, il Sindaco controllerà la sua agenda per verificarlo”.

Per ora la Minoranza attende chiarimenti anche se è certo che, qualora la notizia dell’incontro a palazzo venisse confermata, i consiglieri si muoveranno nelle direzioni che riterranno più opportune. Lo rende noto Giovanni Ballestra“In qualità di consigliere di opposizione”, ha dichiarato, “Ho ricevuto questa lettera e mi piacerebbe capire se si tratta dello scherzo di un mitomane o se corrisponde a verità. E’ vero che questo incontro c’è stato? Se così fosse, perché non ne è stata fatta pubblicità mentre invece è stato dato tanto risalto all’incontro con i monegaschi?”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.