Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, revocata l’ordinanza che vietata di somministrare alimenti in luoghi pubblici

L'estate scorsa, con l'inizio dell'emergenza migranti, il Sindaco Enrico Ioculano aveva proibito che persone non autorizzate portassero cibo ai migranti

Ventimiglia. Revocata l’ordinanza sindacale con la quale si vietata di somministrare alimenti in aree pubbliche se non autorizzati.

Dall’estate scorsa, con l’inizio dell’emergenza migranti, il Sindaco Enrico Ioculano aveva proibito, firmando un’ordinanza in materia, che persone non autorizzate portassero cibo alle centinaia di migranti presenti sul territorio comunale. Questo per motivi igienici.
La stessa ordinanza era poi stata sorpassata da un secondo atto che annoverava, tra gli enti preposti alla distribuzione di cibo, anche la Caritas.

Ora quelle ordinanze non hanno più valore: da oggi non esiste più il divieto di procurare un pasto ai migranti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.