Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il Tenente De Tommaso arresta pusher tunisino

I carabinieri hanno seguito lo spacciatore nei suoi spostamenti e lo hanno colto nell'atto di vendere eroina

Ventimiglia. Arresto lampo portato a compimento dal Tenente Giovanni De Tommaso e dai suoi uomini, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile.
Oltre ad indagare per scoprire chi si nasconde dietro ai raid incendiari che stanno imperversando nel Ponente, i carabinieri della Compagnia di Ventimiglia continuano senza tregua la loro attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Mentre stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio, i militari hanno notato un uomo, il tunisino 35enne B.C., impegnato a vendere una dose di droga ad un tossicodipendente.

Seguendo gli spostamenti del tunisino, i carabinieri lo hanno beccato in corso Genova, all’altezza dell’Oviesse, mentre cercava di portare a termine una seconda vendita: questa volta, però, l’uomo si è visto arrivare incontro i militari e, nella foga di nascondere le prove, ha tentato di inghiottire le cinque dosi di eroina che gli erano rimaste. Grazie ad una manovra specifica, i carabinieri sono riusciti a far sputare al tunisino gli involucri di droga e lo hanno poi condotto in caserma. Al 35enne sono stati sequestrati anche 200 euro in contanti di piccolo taglio, proventi dell’attività di spaccio.

Questa mattina, B.C., sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Imperia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.