Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il Consigliere Ballestra: “Il Sindaco chieda la riapertura dell’area del Roja per affrontare l’emergenza parcheggi”

"Oggi molti transalpini fanno ponte e Ventimiglia non ha mancato come sempre di deludere le aspettative, dei residenti, dei commercianti, degli avventori"

Ventimiglia. Il ponte dell’Ascensione, festa per i francesi, ha portato alla paralisi del traffico la città di confine. Sul caso interviene il Consigliere di Opposizione Giovanni Ballestra, che chiede a gran voce la riapertura del parcheggio nell’area del Roja nei casi di emergenza.

“Ieri era giorno di festività in Francia, oggi molti transalpini fanno ponte e Ventimiglia non ha mancato come sempre di deludere le aspettative, dei residenti, dei commercianti, degli avventori”, esordisce Ballestra nel suo intervento.

“Il solito problema, che non solo infastidisce ma arreca danni, notevoli danni all’economia della città”, aggiunge, “La mancanza di parcheggi ed infrastrutture adeguate a ricevere un tale flusso di persone che porterebbero denari all’economia locale, non interessa a nessuno di questa amministrazione, anzi pare che ogni giorno ci si impegni a mandare via le persone e a farle innervosire”.

Sono pesanti le parole del Consigliere: “Io vorrei capire quale ragione al mondo spinge la classe politica che amministra questa città a non occuparsi di questo tema, quando sarebbe l’unica possibilità e l’unica speranza per Ventimiglia. Pare che oramai la questione migranti abbia fatto dimenticare quali sono le vere priorità di Ventimiglia, e che nasconda tutta l’incapacità dei giovani amministratori, che stanno affondando la loro città inesorabilmente”.

“Solo capaci di fare proroghe, solo capaci a fare festicciole estive che più che manifestazioni turistiche appaiono feste private con lauti compensi agli organizzatori, non aggiungo altro per quanto attiene al capitolo sport”.

“Caro Sindaco, cari Assessori, se Ventimiglia oggi ha una emergenza veramente strutturale è quella dell’occupazione del lavoro: i parcheggi, la viabilità ne sono un freno. Da un anno lo Stato ci ha requisito un’area con un centinaio di parcheggi, nel più assoluto silenzio dell’amministrazione”.

“Credo che il sindaco dovrebbe fare un atto di opportunità politica e coraggio nell’interesse della sua città, che vive un’emergenza insopportabile per i suoi cittadini, non sicuramente per colpe dei medesimi ma per responsabilità di disorganizzazione internazionale sul tema dei migranti”, conclude Ballestra, “Domani verrà il ministro Alfano con tutte le autorità periferiche dello Stato che a lui fanno riferimento: gli chieda, vista l’emergenza sopportata dai ventimigliesi, che l’area del Roya piuttosto che essere adibita a dormitorio improvvisato, sia adibita eccezionalmente con le dovute precauzioni di protezione civile come previsto dalla normativa in materia, a parcheggio sino a quando l’area della stazione con relativi parcheggi non verrà restituita alla città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.