Stallo a Ventimiglia, i migranti hanno iniziato lo sciopero della fame fotogallery

Continua anche, da parte dei profughi, il faccia a faccia con le forze dell’ordine.

Ventimiglia. Hanno rifiutato il cibo offerto dai volontari e dalla Caritas. Sembra abbiano così iniziato, per protesta, lo sciopero della fame: i circa 100 migranti da stamane sono in strada di fronte a Forte dell’Annunziata, dopo aver lasciato la chiesa di San Nicola ed essersi diretti verso la frontiera.

Continua anche, da parte dei profughi, il faccia a faccia con le forze dell’ordine. Gli agenti hanno minacciato di portarli in commissariato di Polizia se gli stranieri non sgombereranno il sit in.