Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stalking e abusi sessuali, trentunenne condannato a tre anni e otto mesi a Imperia

La pena gli è stata inflitta dal collegio del tribunale di Imperia presieduto da Laura Aschero

Sanremo. Ciro Del Gaudio, trentunenne di Acerra, ma residente a Sanremo, è stato condannato a tre anni e otto mesi di reclusione. La pena gli è stata inflitta dal collegio del tribunale di Imperia presieduto da Laura Aschero. Era imputato di violenza sessuale e stalking. La vittima era una barista perseguitata, secondo l’accusa sostenuta dal pm Antonella Politici, a fine estate di quattro anni fa nei bagni di un bar di Arma di Taggia.

L’uomo avrebbe cercato di baciare la ragazza ma anche anche di toccare le parti intime dopo averla afferrata per i capelli e spinta contro il muro dei servizi del locale. Abusi sessuali che la ragazza aveva poi denunciato dopo essere riuscita a scappare.

L’anno successivo, era il mese di marzo del 2013  Del Gaudio aveva iniziato a perseguitare la vittima dopo aver scoperto il locale di Sanremo dove lavorava diventando in pratica un assiduo frequentatore. La vittima era stata ascoltata in una delle udienze durante il processo che si è celebrato in tribunale a Imperia, mentre l’imputato era stato denunciato a piede libero.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.