Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiagge Accessibili, Scajola: “Grazie ai finanziamenti regionali aumentano gli interventi per favorire l’accesso alle spiagge a soggetti con disabilità motorie”

Scajola ha lanciato un appello a tutti i Comuni liguri perché venga prestata maggiore attenzione alla realizzazione di interventi per migliorare l'accessibilità e affinché facciano richiesta di finanziamento

Genova. “Sono aumentati gli interventi finanziati dalla Regione Liguria nel 2016 per favorire l’accesso alle spiagge libere a soggetti con disabilità motorie. Le opere di miglioramento messe in campo per il 2016 sono state 8 e hanno riguardato i Comuni di Sestri Levante, Cogoleto, Chiavari, Cipressa, Cervo, Albenga, Moneglia e Vallecrosia, cioè 4 in provincia di Genova, tre di Imperia e uno in provincia di Savona.

Numeri che sono cresciuti progressivamente passando dai 2 interventi del 2009 a zero interventi nel 2012 e 2013″. Lo dice l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola nel corso della presentazione della guida sulle spiagge libere attrezzate accessibili ai disabili in Liguria, realizzata dalla Consulta regionale sui diritti della persona handicappata e da Inail, a cui hanno preso parte anche la vicepresidente della Regione Liguria, Sonia Viale e l’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino.

Scajola ha lanciato un appello a tutti i Comuni liguri perché venga prestata maggiore attenzione alla realizzazione di interventi per migliorare l’accessibilità e affinché facciano richiesta di finanziamento.

“Il fondo che abbiamo messo a disposizione per il 2016 per la realizzazione di interventi per migliorare l’accessibilità sulle spiagge del territorio ligure – ha detto Scajola – ammonta a 50mila euro, ma siamo disponibili ad aumentare la dotazione di risorse sulla base delle richieste e delle segnalazioni”.

“Sicuramente – ha continuato Scajola – il convegno di Sestri Levante del 1 giugno, può rappresentare un utile veicolo per aumentare la sensibilità sul tema”. A questo proposito la Giunta regionale ha già costituito la commissione regionale per il rispetto della normativa sull’accessibilità delle aree demaniali marittime da parte delle persone disabili in collaborazione con la Consulta regionale per l’Handicap ed è già previsto un seminario per i funzionari dei Comuni costieri, affinché venga prestata sempre maggiore attenzione, in fase di progettazione alla realizzazione di interventi per favorire l’accesso dei disabili alle spiagge.

“Inoltre – ha concluso l’assessore – dal prossimo anno i finanziamenti regionali potranno riguardare anche le opere per rendere accessibili i pontili per il trasporto pubblico via mare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.