Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si è concluso il Biol Kids Liguria 2016: ecco i vincitori foto

Presso l'ex sala consigliare del comune di Imperia

Più informazioni su

Imperia. Sabato 21 presso l’ex sala consigliare del comune di Imperia si è concluso il Biol Kids Liguria 2016.

Biolkids nasce all’interno della manifestazione PREMIO BIOL, premio internazionale per il miglior olio extravergine d’oliva biologico, che ha l’obiettivo di formare i bambini alla cultura del mangiar sano e in particolare di sensibilizzarli al ruolo importante dell’olio extravergine d’oliva nella nostra dieta e alla necessità di saperne riconoscere le qualità.

Il BiolKids 2016 ha coinvolto oltre 900 ragazzi di quarte e quinte classi di 22 scuole primarie italiane di diverse regioni. E’ bene ricordare che per iniziativa dell’OAL – Organizzazione Assaggiatori Liguri – con sede a Imperia, la Liguria nel 2009 è stata tra le prime regioni a realizzare il progetto Biolkids fuori dalla regione Puglia dove il concorso è nato.

Grazie all’Organizzazione Assaggiatori Liguri, che ha allenato i bambini, per il secondo anno Imperia ha rappresentato la Liguria al concorso internazionale. Quest’anno è stata protagonista la scuola di via Gibelli con due classi: la quarta A e la quinta B.

Nell’evento di sabato gli organizzatori del Biol hanno conferito un premio alla scuola che ha partecipato al concorso svoltosi a Lecce mediante due suoi rappresentanti Luca Stefanolo (quarta A) e Gianluca Ramenzoni (quinta B).

Tutti i bambini delle due classi hanno ricevuto l’attestato di baby assaggiatori. Inoltre sono state premiate le aziende produttrici.

Per il Biol Liguria le aziende premiate in base al giudizio espresso al Pannel Oal sono state:

1° Azienda Olivicola Canaiella – Savona
2° Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia – Imperia
3° Azienda Agricola Tèra de Prie – Imperia

Per il Biol Kids le aziende premiate in base al giudizio del pannel formato dai bambini sono state:

1° Azienda Agricola Tèra de Prie- Imperia
2° Azienda Olivicola Canaiella – Savona
3° Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia – Imperia

Inoltre è stato altresì conferito il premio Marco Cotta, premio destinato a coloro che hanno dedicato la loro vita a valorizzare i prodotti del nostro territorio; quest’anno è stato consegnato a Giancarlo Cassini.

Sono molti i soggetti e le aziende che hanno reso possibile l’evento. In primo luogo l’OAL con il suo presidente Igino Gelone e l’esperto assaggiatore Patrizio Gamba che hanno allenato i bambini e li hanno supportati nella trasferta in Puglia; il consorzio dell’Olio DOP che ha sostenuto economicamente l’iniziativa; le insegnati; la Preside e la vice preside che hanno dimostrato interesse e disponibilità.

Infine la ditta Arimondo – Simply che nel sostegno all’economia locale e alla qualità ha adottato l’iniziativa donando il buffet di fine manifestazione.

“Un grazie va davvero a tutti quelli che nelle diverse vesti hanno promosso e sostenuto il progetto credendo nell’importanza della formazione dei consumatori di domani” – afferma Maria Teresa Parodi Assessore all’agricoltura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.