Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sciopero al Casinò, SLC CGIL:”Questa polemica segna un’altra pagina triste”

Più informazioni su

Sanremo. “Con riferimento al comunicato Fisascat Cisl del 27.05.2016 tengo a precisare quanto segue:

Sono stupito ed allibito – scrive Enzo Napolitano segreteria provinciale SLC CGIL – che i sig.ri Marilena Semeria e Massimiliano Scialanca siano rimasti “fortemente perplessi” dalla posizione della SLC CGIL e da una mia” improbabile” condivisione subalterna a decisioni prese dalla loro Organizzazione Sindacale.

La loro militanza ai vertici di Organizzazioni sindacali auspicherebbe maggiore rispetto,attenzione,sensibilità e soprattutto conoscenza delle norme che ,da statuto ,vigono nella CGIL e nelle Categorie che di questa fanno parte in quanto tutte le decisioni che vengono prese all’interno della nostra organizzazione sono sottoposte all’approvazione di comitati direttivi liberamente eletti dagli iscritti e non imposti per decreto.

Dal Segretario nazionale all’ultimo dei delegati(come il sottoscritto) non è consentito  garantire con un impegno di tipo personale atti che coinvolgano l’Organizzazione. Sono perfettamente conscio di non potere e non volere una gestione personalistica di una sigla che appartiene agli iscritti. Atteggiamento che non ho mai adottato per dovere,per scelta,per formazione mentale

Attenendomi al compito,non sempre facile ,di organizzatore quale membro di segreteria provinciale SLC.

Fermo restando che il sottoscritto non ha preso impegni personali e, malgrado forti pressioni , ha reiteratamente fatto presente che ogni decisione su eventuali forme di lotta relative alla vertenza rinnovo contratto di lavoro dipendenti  Casino Spa sarebbero stati ampiamente discussi nel consiglio direttivo SLC CGIL  CASINO del 25.05.2016 Alla presenza dei Segretari Fellegara e Marengo. Dopo ampio dibattito, regolarmente verbalizzato, si è proceduto ad una regolare votazione con risultato unanime che non dava adesione ad uno sciopero indetto da Fisascat CISL in data 20.05.16 ,il mio voto è stato del medesimo peso e valore di tutti gli altri delegati presenti .

Sono certo che gli iscritti alla SLC CGIL CASINO SPA e i Dirigenti dell’azienda mi riconosceranno etica e trasparenza nei rapporti e la mia caparbia volontà nel non confondere i ruoli fra sindacato e datori di lavoro.

Concludo ricordando che il mio ruolo di membro della Segreteria  provinciale SLC non è mai stato utilizzato in modo improprio, ma semplicemente come un servizio di volontariato, qualora i miei dirigenti sindacali dovessero valutare le mie dichiarazioni non corrispondenti al vero trarranno le giuste considerazioni.

Questa polemica segna un’altra pagina triste che non fa bene alla casinò SPA poiché certifica,se ancora ce ne fosse bisogno,la carica di tensione che i lavoratori sono costretti a subire causa continui scontri tra Organizzazioni Sindacali ove il confronto sempre diventa scontro e gli atteggiamenti  e i toni eccessivamente disinvolti diventando il metodo  a scapito del merito.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.