Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sciopero al Casinò di Fisascat –Cisl

Più informazioni su

Sanremo. “La scrivente organizzazione sindacale, Fisascat –Cisl, a seguito del direttivo svoltosi in data odierna, dichiara SCIOPERO.

L’ennesimo rinvio per il rinnovo del Contratto di lavoro avvenuto durante la riunione del 16 Maggio c.a. ha determinato che il direttivo proclamasse inizialmente uno sciopero di 2 ore, da concordare in tempi e modi, per sabato 28 Maggio 2016 e successivamente uno sciopero per tutta la giornata di sabato 4 Giugno 2016.

La Dirigenza Sindacale attesta, in maniera incontrovertibile, l’impossibilita’ di instaurare una relazione industriale seria e costruttiva con il Direttore Generale, che oggi rimarcava a mezzo stampa e con una lettera a tutte le O.O.S.S., in maniera unilaterale, modalità e tempi per iniziare i tavoli di lavoro, senza la minima condivisione e dimostrando in maniera inequivocabile la non volontà a rinnovare in tempi brevi ciò che i lavoratori, dopo un Contratto di Solidarietà ed un rinnovo a costo zero si aspettano di vedersi concretizzare.

Il tema affrontato durante il direttivo ha toccato principalmente la mancanza di normali relazioni industriali tra il Sindacato e la Casinò  S.p.a., ormai da tempo denunciamo la mancanza di un tavolo di trattativa, non solo per il CCL, ma  che possa essere utile alla riorganizzazione e al rilancio dell’azienda, il Direttore Generale in 1 anno di attività, con solerzia, ha allacciato accordi economici con un’Agenzia di Marketing di Milano e con uffici di avvocatura di Milano, ai  quali ha commissionato attività a noi ancora estranee ai primi e consulenze onerose e forse inopportune ai secondi; chiederemo formalmente conto di entrambe le situazioni.

Ha completamente,  invece,  inatteso al compito per cui era stato chiamato; rinnovo del contratto di lavoro, stipula di accordi per le riorganizzazioni dei reparti, accordi interni ed esterni per il rilancio della casa da gioco.

Con solerzia ed ufficialmente chiederemo un incontro con il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, per poter affrontare le delicate questioni da noi sollevate ed addivenire ad un accordo per  ristabilire le normali relazioni industriali, sicuri che si possa trovare una soluzione, scongiurando uno sciopero, che risulta sempre essere l’estrema ratio per un’organizzazione sindacale.

Attendiamo il Direttivo della Slc-Cgil indetto durante la settimana, sicuri di una piena condivisione delle azioni da noi intraprese.

In mancanza di una  convocazione  per soddisfare le legittime richieste da noi sollevate procederemo come da mandato.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.