Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, successo per la Festa internazionale dell’Europa ai Martedì Letterari foto

Eveno in collaborazione con la Prefettura di Imperia

Sanremo. Gli illustri relatori S.E. il signor Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano, il prof. Piero Graglia e l’Avv. Renzo Brunetti hanno ripercorso i valori costitutivi dell’Unione Europea.

Applausi scroscianti per il maestro Josè Scanu che ha suonato la chitarra di Giuseppe Mazzini con la Camerata Ligure.

Integrazione tra popoli, potenzialità inespresse dal punto di vista culturale e sociale della Comunità europea ma anche le basi storiche e democratiche e l’importanza di sentirsi europei sono stati i concetti base della “Giornata internazionale dell’Europa” ricordata ieri nel Teatro dell’Opera del Casinò. L’evento inserito nei Martedì Letterari ha visto l’apporto e la preziosa collaborazione della Prefettura.

Ha aperto il tavolo dei relatori S.E. il signor Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano seguita dal prof. Piero Graglia , docente di Storia della Integrazione Europea all’Ateneo di Milano e dall’Avv. Renzo Brunetti, vicepresidente dell’Associazione Mazziniana Italiana.

Hanno portato il saluto l’Assessore al Turismo e Cultura Daniela Cassini e il consigliere del Casinò Olmo Romeo. Hanno partecipato, tra gli altri, il questore dott. Leopoldo Laricchia, il presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta, il Col. Luciano Zarbano, Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante della Capitaneria di Sanremo, Vincenzo Fronte, il Comandante dei Carabinieri di Sanremo, Paolo De Alescandris.

Al mattino hanno partecipato l’assessore delegato alla Pubblica Istruzione Eugenio Nocita e gli studenti del Liceo Cassini di Sanremo, accompagnati dalle insegnanti e nel pomeriggio dal responsabile didattico prof.sa Enrica Minori.

Il pubblico ha seguito con interesse le relazioni ed ha tributato applausi scroscianti al Maestro Josè Scanu che, con la Camerata Ligure, ha suonato la chitarra originale di Giuseppe Mazzini, per la prima volta a Sanremo.

La chitarra di Giuseppe Mazzini esposta nelle sale del Museo del Risorgimento di Genova, fu realizzata da Gennaro Fabricatore di Napoli nel 1821; utilizzata dall’Esule durante i suoi soggiorni londinesi, fu donata al Museo di Genova nel 1933 da Josephine Shaen, figlia di William Shaen, amico e biografo del Mazzini.

Il prossimo appuntamento con la rassegna “I Martedì Letterari” è per il 17 maggio ore 16.30. In collaborazione con i Maestri del Lavoro Giorgio Ferraris presenta il libro:”In prima linea a Nowo Postojalowka. La campagna di Russia di Giacomo Alberti”, alpino della Cuneese. In chiusura concerto del Coro Alpino.

Il 18 maggio alle ore 16.30 Benedetta Craveri illustrerà il suo ultimo volume:“Gli Ultimi libertini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.