Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riva Ligure, il commento del Capogruppo di minoranza sulla sicurezza

A seguito del nuovo attentato incendiario sviluppatosi a Riva Ligure, che ha distrutto una Mercedes classe E e anche uno scooter Honda

Riva LigurePaolo Balloni, Capogruppo (IDV) di minoranza riguardo alla sicurezza dichiara: “A seguito del nuovo attentato incendiario sviluppatosi a Riva Ligure, che ha distrutto una Mercedes classe E e anche uno scooter Honda proprio in una zona residenziale del nostro paese, ho deciso di preparare una Mozione sulla Sicurezza, da portare in Consiglio Comunale al più presto, per chiedere un ulteriore potenziamento dell’ occhio elettronico, con nuove installazioni di telecamere ( a 360 gradi ) che possano monitorare quasi tutta Riva Ligure.

Recentemente sono state deliberate la posa di 8 telecamere, nei centri nevralgici, però dopo questo inquietante episodio, bisogna monitorare ancora di più il territorio, perché la sicurezza non ha prezzo.

Episodi di auto in fiamme o altri episodi fanno cronaca a Riva Ligure; se non ricordo male nel marzo 2009, nelle vicinanze dell’ abitazione dell’ ex Sindaco Nuvoloni, prese fuoco una vecchia panda bianca; un mese dopo un incendio verso mezzanotte bruciò totalmente la macchina del ex primo cittadino Dott. Nuvoloni, (posteggiata in via s. Maurizio) coinvolgendo anche una Volvo 40 e uno scooter, i tre veicoli furono completamenti distrutti, non si è mai saputo con esattezza se fosse stato un semplice contatto elettrico o altra cosa. Il Sindaco intervistato all’ epoca disse : “ non centra con il mio ruolo, siamo a Riva Ligure, mica in Sudamerica”.

Nel giugno del 2012 durante il Consiglio Comunale, l’albo Pretorio all’ interno del nostro Comune venne incendiato ( forse da qualche ubriaco ) comunque sia stata la cosa, sempre un grave episodio che deve far riflettere attentamente.

Negli ultimi anni sono capitate situazioni poco chiare; in via Vigne prese fuoco un furgone per trasporto fiori, poi in seguito alcuni motorini e un mese dopo una macchina che era posteggiata vicino alla pista ciclabile.

Alle case popolari presero fuoco alcuni scooter ( forse un corto circuito ), se non ricordo male l’ex Assessore Avena aveva subito in piazza Ughetto, ( forse da vandali ) danni al suo Mercedes. Inoltre molti anni fa, sembra che qualche teppista, avesse lanciato un prodotto infiammabile contro la serranda di una agenzia-immobiliare, assicurativa.

Il 6/ottobre/2015 era stato istituito dal Sindaco Giuffra, l’Osservatorio Permanente sulla Legalità e Sicurezza, (per la lotta alla criminalità) ci eravamo riuniti nella sala del Consiglio Comunale, erano presenti il Sindaco Giuffra, il Pres. Del Consiglio Dott.Garibaldi, i tre gruppi Consigliari, Balloni, Sablone e Benza, il Dirigente Scolastico Prof. Baroni, il Parroco, il Comandante della Polizia Municipale, il presidente Antiracket, e il dott. Porchia. Secondo il Sindaco dovevamo vederci ogni mese, sono passati 7 mesi e nulla è successo, fortunatamente questa mattina il primo cittadino, ha proceduto alla convocazione dell’Osservatorio sulla Legalità e Sicurezza, per il giorno 14/giugno/2016. Vedremo se saranno presi dei provvedimenti atti ha tutelare ulteriormente i cittadini e il nostro paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.