Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presso il palazzetto dello sport si è tenuto il tradizionale saggio di fine corso organizzato dall’Ok Club judo di Imperia

Quest’anno gli atleti sul tappeto erano oltre 200

Più informazioni su

Imperia. Sabato 14 maggio 2016 presso il palazzetto dello sport di Imperia si è tenuto il tradizionale saggio di fine corso organizzato dall’Ok Club judo di Imperia.

L’evento è oramai diventato un appuntamento fisso per i più grandi mentre per i più piccini un bel momento di aggregazione che fa superare quel po’ di ansia che nasce nel doversi esibire di fronte a tante persone.

Quest’anno gli atleti sul tappeto erano oltre 200 oltre ai tantissimi spettatori che li hanno accompagnati in queste due ore di judo, di gioco e di illustrazione dell’attività fatta durante la stagione.

“Nel corso dell’anno la fatica è tanta e gli impegni ancora di più e non sempre i risultati ripagano degli sforzi fatti, ma quando vediamo questi bambini e questi ragazzi sorridere sul tappeto, cercarsi l’uno con l’altro per fare le tecniche, giocare fuori dal tappeto durante le pause e sorridere orgogliosi quando vengono presentati i loro risultati, allora comprendiamo che si, ne vale la pena” – afferma la società.

“Per noi i migliori riscontri di questi ultimi anni sono stati vedere bambini impacciati e timidi trasformarsi in ragazzi forti, determinati e sicuri di sé, nel vedere bambini con problemi di socializzazione diventare adulti perfettamente integrati che sanno sfruttare al meglio le loro potenzialità.

Quindi, grazie ragazzi per tutto quello che voi ogni giorno insegnate a noi dandoci la forza di continuare anno dopo anno e grazie a tutti i genitori che credono nel judo come sport, strumento di educazione, aggregazione e crescita interiore.

Frutto maturo dell’Ok Club Imperia quest’anno hanno partecipato al saggio anche i piccoli atleti della sede distaccata del judo Simonazzi di Bordighera.

Ospiti graditi inoltre sono state le delegazioni di atleti del judo Polisportiva Laigueglia e del Dojo Mario Todde di Imperia.

L’imminente partenza della squadra degli esordienti B alla volta di Modena, ultima tappa del Trofeo Italia prima dei Campionati Italiani, non ha permesso l’esibizione e la dovuta presentazione delle singole classi di judoka.

Assenti giustificati nella giornata di sabato, anche gli atleti della sezione lotta dell’Ok Club impegnati nel Campionato Italiano Esordienti.

Quest’anno tra le fila degli atleti schierati sul tappeto una gioia particolare ci ha inorgoglito. Il progetto di vedere insieme sul tatami genitori judoka e figli judoka.

È partito infatti da pochi mesi ma con grande successo, il corso judo amatori che ha raccolto la partecipazione e l’entusiasmo dei genitori dei nostri mini atleti. Sia nella sede madre di Imperia sia nella sede distaccata di Bordighera i genitori sono “entrati in gioco” e piacevolmente, settimana dopo settimana, stanno assaporando il gusto che nasce da dentro facendo judo” – così conclude la società.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.