Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per i “furbetti” di Sanremo licenziati pronti i primi ricorsi in tribunale

Il Comune ha deciso di presentarsi in giudizio dopo lo scandalo dei cartellini

Sanremo.  Licenziati dal Comune perché coinvolti nell’inchiesta dei cosiddetti “furbetti” due dipendenti di Palazzo Bellevue hanno deciso di presentare ricorso davanti al tribunale del lavoro di Imperia.

Il primo ricorso sarà discusso l’1 giugno, mentre il secondo alla fine dello stesso mese. La giunta Biancheri ha così deliberato la costituzione in giudizio. Come vuole la prassi l’amministrazione comunale, dato che nello stesso atto si evidenzia come la giurisprudenza in materia non ritenga necessario l’intervento dell’esecutivo, in seguito alle modifiche dell’ordinamento locale.

Complessivamente sono 32 i dipendenti del Comune che sono stati colpiti dal provvedimento di licenziamento che vede a capo dell’Ufficio per i procedimenti disciplinari il segretario generale Concetta Orlando. Ma vi sono anche 98 sospensioni, 21 multe, 19 rimproveri scritti e 25 archiviazioni.  L’inchiesta della magistratura imperiese è ormai agli sgoccioli con 43 casi più gravi, quelli per i quali nell’ottobre scorso erano scattati gli arresti domiciliari (35) e gli obblighi di firma (8). Per gli altri 75 dipendenti colpiti da contestazioni minori, raggiunti soltanto da avvisi di garanzia, la procedura si era di fatto consumata il giorno del blitz delle Fiamme gialle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.