Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Partecipazione alla gara nazionale dell’Ipsia G. Marconi Imperia foto

8° edizione della Texa Diagnosis Contest tra Istituti Professionali e Centri di Formazione Professionale presso la Texa, azienda leader nella produzione di attrezzature per la diagnosi e tutto ciò che è elettronica nel settore automotive

Imperia. Si è svolta nei giorni 4 e 5 maggio 2016 l’8^ edizione della Texa Diagnosis Contest gara nazionale tra gli alunni degli Istituti Professionali e i Centri di Formazione Professionale presso Monastier di Treviso sede della ditta Texa leader mondiale nella produzione e vendita di attrezzature per la diagnosi, la ricarica degli impianti di climatizzazione e tutto quello che è inerente all’elettronica sull’auto, le moto, il settore trasporto pesante camion, il settore agricolo trattori e il settore marino barche e yacht.

La gara giunta all’8^ edizione ha visto una prima selezione tra le 44 scuole che fanno parte del progetto Texa Edu e che usufruiscono del supporto sia per i manuali specifici didattici rivolti all’insegnamento delle nuove tecniche di diagnosi, alle nuove tematiche riguardanti le normative sull’inquinamento, alle nuove motorizzazioni e ai nuovi prodotti elettronici di cui sono equipaggiate. La selezione ha visto l’Istituto di Istruzione Superiore G. Marconi di Imperia superare la serie di impegnative prove per l’ammissione alla gara vera e propria.

I ragazzi che hanno avuto l’onere e l’onore di partecipare alla gara sono stati Francardo Tommaso e Madeddu Riccardo della classe IV a indirizzo meccanico auto i migliori della selezione interna.

Le scuole man mano che scorrono le edizioni sono sempre più agguerrite e preparate nella risoluzione delle prove teoriche e pratiche cui sono sottoposte.
Quest’anno erano previste 5 prove pratiche sulla diagnosi di vetture, bike e camion ed una prova teorica con domande a risposta multipla.

Ottimo risultato dei nostri 2 ragazzi piazzatisi al VI posto della classifica con un piccolo rammarico di avere eseguito una prova tra quelle più semplici in maniera negativa cosa che ha compromesso il risultato finale che avrebbe potuto essere senz’altro più appagante.

Però l’esperienza al di là delle tensioni, dell’impegno che ha richiesto con ore straordinarie di lezione e di esercitazioni è stata veramente eccezionale e stimolante, ha dato modo ai ragazzi di confrontarsi con le attuali realtà scolastiche eccellenti dell’Italia, ha reso gli alunni fieri di essere presenti e protagonisti dell’evento.

Tutto questo porterà indubbiamente entusiasmo anche nei confronto dei ragazzi che non hanno potuto essere presenti ma che hanno trovato senz’altro lo stimolo in più per impegnarsi maggiormente e chissà essere loro protagonisti nelle edizioni future.

Un ringraziamento ed un plauso a tutto il personale dell’Istituto che ha partecipato attivamente nella organizzazione e nella preparazione a questa importante gara.

Una menzione particolare alla Dirigente Scolastica Dott.essa Enrica Minori e ai suoi collaboratori che hanno sempre appoggiato con particolare entusiasmo queste iniziative certo impegnative e gravose sotto tutti gli aspetti ma che sono essenziali e importantissime nella formazione dei futuri lavoratori con un bagaglio di esperienze e di nozioni necessarie alla loro futura professione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.