Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi occhi elettronici sorveglieranno Riva Ligure

Un investimento di circa 40mila euro

Riva Ligure. Otto nuovi occhi elettronici sorveglieranno, a partire dalla prossima settimana, l’abitato di Riva Ligure, a tutela della sicurezza urbana e del patrimonio storico, artistico e architettonico della città. Sono le telecamere che vanno a potenziare l’impianto di videosorveglianza a circuito chiuso che conta già altrettante postazioni.

Fortemente voluta dalla Civica Amministrazione, l’opera di miglioria prevede un investimento di circa 40mila euro, interamente finanziato da fondi propri dell’Ente e coprirà l’Approdo Nautico, Corso Villaregia, i Giardini Pubblici di Via Caravello, Via De Gasperi e Via Martiri della Libertà.

Utilizzando l’impianto esistente, 24 ore su 24, le telecamere registreranno immagini che, negli orari di servizio, saranno visionate in tempo reale dalla centrale operativa della Polizia Locale e saranno a disposizione delle Forze dell’ordine. Con immagini in alta definizione, saranno sorvegliate nei minimi particolari le zone di competenza e saranno garantite riprese anche in condizioni di scarsissima luminosità.

“La Civica Amministrazione non arretra sul versante della sicurezza, ma investe con un intervento concreto per la promozione della legalità e della civiltà”, afferma il Sindaco Giorgio Giuffra, nel sottolineare che il potenziamento dell’impianto di videosorveglianza risponde al “duplice obiettivo di svolgere un’azione deterrente e di facilitare l’identificazione da parte degli organi competenti dei responsabili di vandalismi, episodi di criminalità e violazioni dell’ordine pubblico”.

Il sistema, come già avviene attualmente, sarà utilizzato nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza pubblica e la tutela della privacy dei cittadini sarà garantita da un regolamento che stabilisce con esattezza le modalità di trattamento dei dati personali rilevati mediante le riprese e i soggetti autorizzati a visionare le immagini.

Ognuna delle nuove postazioni, inoltre, sarà segnalata da un’apposita cartellonistica che ne rende immediatamente percepibile la presenza a chi si trovi a frequentare i luoghi sottoposti a sorveglianza. Dopo la registrazione, le immagini saranno archiviate nel server del sistema informatico comunale per consentire di soddisfare eventuali richieste dell’autorità giudiziaria finalizzate all’esercizio delle attività di prevenzione e repressione dell’illegalità.

“Il sistema ha già avuto modo di dimostrare la sua efficacia e l’utilità nel supportare l’attività di indagine degli organi preposti alla tutela dell’ordine pubblico – puntualizza il Sindaco - e siamo convinti che possa dare un importante contributo nella prevenzione dei reati, non solo contro le persone, ma anche contro il patrimonio, aumentando la percezione di sicurezza dei cittadini”.

Oltre le otto nuove telecamere, sarà posizionato, in prossimità dell’accesso di Via San Maurizio, un potente strumento di monitoraggio del territorio, in grado di centralizzare i dati relativi ai transiti di tutti i mezzi e di fornire una semplice interfaccia per la ricerca e il confronto delle informazioni con finalità di pubblica sicurezza.

L’unità di varco è completamente autonoma sia in termini di archiviazione che di trasferimento dei dati rilevati e può controllare il traffico sia in ingresso che in uscita.
Con questa installazione, la quarta nel suo genere, saranno così interamente vigilati elettronicamente tutti i vari accessi veicolari al centro abitato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.