Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte di Lara Janne sull’A10, chiesto il rinvio a giudizio per il conducente dell’auto

Nel sangue aveva 1,56 g/l di alcol. Un tasso assolutamente spropositato e proibito dalla legge

Imperia. E’ stato chiesto il rinvio a giudizio per Ivano P. il 30enne di Lainate indagato per omicidio colposo di Lara Janne la 37enne agente della Publikompass deceduta il 20 settembre scorso sull’A10. Quella sera dovevano raggiungere Aregai. L’auto, uscita a Imperia Est e rientrata da quel casello forse dopo aver sbagliato strada, è finita contro la cuspide del guardrarail all’altezza di Imperia Ovest.Lara che era seduta dietro morì sul colpo, il passeggero al suo fianco ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure.

Il conducente, Ivano P., rimase illeso ed è stato indagato di omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza. Nel sangue aveva 1,56 g/l di alcol. Un tasso assolutamente spropositato e proibito dalla legge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.