Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marani (M5S): “Quando, un comune organizza superficialmente, mettendo a rischio l’incolumità delle persone”

Il grillino si scaglia contro il 2° Autoraduno Città di Sanremo, che ha fatto tappa questa mattina sul lungomare Argentina

Più informazioni su

Bordighera. “E’ disarmante come si possano organizzare ad opera dell’assessorato gestito dalla Assessore Debenedetti manifestazioni in barba alle normali leggi sulla sicurezza cittadina e stradale”, dichiara David Marani, Consigliere di Opposizione per il Movimento 5 Stelle.

Il grillino si scaglia contro il 2° Autoraduno Città di Sanremo, che ha fatto tappa questa mattina sul lungomare Argentina: “Oggi si è tenuta una manifestazione denominata 2° Autoraduno Città di Sanremo con spostamento sulla passeggiata mare di Bordighera, e fino a questo punto niente da ridire, belle auto, da quelle antiche a Ferrari ultraveloci. Peccato però che si scelga una passeggiata mare, perdonabile, dove turisti e locali vengono per passare alcune ore al sole in tranquillità”.

“Questa mattina”, racconta il Consigliere, “Mi trovavo sulla passeggiata mare con mio figlio di 6 anni e, insieme ad altre coppie, cercavamo di goderci la mattina. Allorché giunte, quasi, le ore 13, notiamo che le auto ferme in esposizione si apprestano a partire dal lungo mare. In primis un’auto della Polizia municipale e poi le altre auto, anche a 10 minuti di distanza dalla macchina dei vigili, e proprio queste si rivelano essere le più pericolose perché improvvisamente accelerano sul lungo mare in barba a chi trascorre con la famiglia la mattinata al sole”.

“Il sottoscritto e altri padri di famiglia ci mettiamo a segnalare di andare più piano, urliamo, ma niente, il rumore delle auto con marmitte roboanti e la baldanza, incivile, di alcuni partecipanti alla manifestazione fanno sì che le auto non si fermino e proseguano. Figuratevi una Ferrari in accelerazione come possa andare su un tratto in cui i normali mezzi autostradali non possono andare”.

“Fatto sta, che molte, ma non tutte, fanno notare la loro capacità di ripresa”, aggiunge il pentastellato, “Al fondo della fila di auto ecco, infine, apparire l’ultima auto dei vigili a cui segnaliamo l’accaduto e tutto il nostro risentimento.
Vero è che la manifestazione è autorizzata dal nostro benamato Assessore Debenedetti e dal Sindaco stesso, presente per le foto e i brindisi di rito, ma altrettanto vero è che: non si possono organizzare manifestazioni di questo genere senza alcuna recinzione e senza un folto gruppo di controllori autorizzati o vigili predisposti al mantenimento dell’ordine pubblico”.

Conclude Marani: “Quindi questa mattina, abbiamo imparato che, a Bordighera, le regole esistono solo per i cittadini e non per gli assessori o sindaci. E sopratutto, ci chiediamo, quale sicurezza per i nostri figli con una amministrazione di questo genere?“.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.