Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lunedì 9 maggio, presidi del personale della Polizia Locale davanti a tutte le Prefetture

Dalle 9.30 alle 11.30, per manifestare l’indignazione per la totale assenza di risposte e portare avanti le giuste rivendicazioni degli appartenenti ai Corpi della Polizia Locale

Imperia. Le Segreteria Territoriali di FP CGIL- CISL FP- UIL FPL affermano riguardo la Polizia Locale: “Ormai da anni, con particolare riferimento alle funzioni proprie dei Corpi della Polizia Locale ed ai protocolli istituzionali ed operativi fra i soggetti politici rappresentativi delle istituzioni in ambito territoriale per le politiche di sicurezza integrata, la Polizia Locale viene impiegata in attività che poco hanno a che fare con i propri compiti d’istituto svolgendo spesso nei fatti attività di pubblica sicurezza e di ordine pubblico nonché di contrasto alla microcriminalità.

Da tempo, abbiamo posto all’attenzione della politica, l’esigenza di riconoscere finalmente il ruolo, le funzioni e la storia della polizia locale, eliminando soprattutto le disparità e le discriminazioni, in termini di diritti e tutele, esistenti rispetto agli altri lavoratori del Comparto Sicurezza.

Diventa quindi fondamentale affrontare le questioni legate al riconoscimento della specificità professionale, all’equiparazione ai fini previdenziali ed assistenziali tra le forze di polizia, ai riconoscimenti delle tutele e dei diritti, a partire dal ripristino dell’equo indennizzo e della causa di servizio.

Preoccupa che si discuta di una riforma sulla sicurezza urbana prevedendo un cambiamento delle funzioni in assoluta assenza di un confronto con le Organizzazioni sindacali, ma soprattutto senza prevedere un miglioramento delle condizioni del personale.

A fronte di un Governo sordo alle nostre richieste ma sempre pronto ad attribuire nuove competenze senza prevedere alcun tipo di riconoscimento, Le Segreterie Nazionali hanno ritenuto fondamentale continuare la mobilitazione su tutto il territorio nazionale organizzando in contemporanea il 9 maggio p.v. dalle 9,30 alle 11,30 presidi del personale della Polizia Locale davanti a tutte le Prefetture per manifestare l’ indignazione per la totale assenza di risposte e portare avanti le giuste rivendicazioni degli appartenenti ai Corpi della Polizia Locale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.