Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lezioni di biologia marina a San Bartolomeo al Mare

Nei due incontri, la biologa marina Monica Previati e l’istruttrice Susanna Manuele, hanno descritto ai ragazzi le bellezze del nostro mare

San Bartolomeo al Mare. Ieri mattina alla scuola primaria “Alba Filipponi” di San Bartolomeo al Mare, L’ASD Informare ha concluso il ciclo di lezioni di biologia marina dedicato agli studenti delle classi quarta e quinta, patrocinato dal Comune.

Nei due incontri, la biologa marina Monica Previati e l’istruttrice Susanna Manuele, hanno descritto ai ragazzi le bellezze del nostro mare.

“ L’importanza di conoscere gli habitat sommersi che caratterizzano il nostro territorio marino è molto importante –  spiega Susanna Manuele - il nostro Golfo è immerso in un Sito di Importanza Comunitaria grazie alla presenza di una densissima prateria di Posidonia oceanica, pianta acquatica di fondamentale importanza per l’ecosistema marino costiero”.

Lo staff docenti della scuola primaria che da anni lavora in questa direzione ha fortemente voluto il ciclo di lezioni. Simonetta Marchi assieme alle colleghe Mariella Piana, Sara Devecchi e Angela Badallino hanno contribuito alla realizzazione degli incontri.

“Grazie al Comune e all’ASD Informare abbiamo iniziato un percorso molto importante per tutti noi” –  spiega Simonetta Marchi.

Informare, tra le altre tematiche, ha presentato ai giovani studenti la campagna di sensibilizzazione ambientale “Operazione Secchiello Stop”, volta a fermare la cattura piccoli organismi marini con il retino da parte dei nostri ragazzi sulle spiagge del litorale.

“Il prelevamento forzato, e la permanenza nell’acqua del secchiello surriscaldata dal sole – spiega Susanna – causa forte stress ai piccoli animali che sono destinati alla morte anche se rilasciati ancora vivi nell’ambiente da cui provengono. Anni di questa pratica hanno depauperato la ricchezza e la biodiversità del nostro mare. I ragazzi, consapevoli di questo hanno partecipato alla discussione mostrando una grande preparazione e maturità anche grazie al lavoro che i docenti hanno fatto con i loro alunni.

Il nostro Comune, firmatario della carta del partenariato del Santuario dei cetacei Pelagos, è protagonista delle azioni di divulgazione sulle tematiche legate al mare che questo importante ruolo comporta e che gli amministratori hanno ben compreso.

Una intera giornata dedicata al Pelagos avrà luogo proprio qui a San Bartolomeo il 4 Giugno prossimo con un programma ricchissimo a cui Informare parteciperà con il solito entusiasmo.

Gli incontri legati al mare non si concludono a scuola, Informare, grazie al Comune, nell’ambito del progetto Ponente nel Blu, sarà sulla spiaggia di San Bartolomeo il 5 Luglio e il 5 Agosto per incontrare i ragazzi e parlare loro di biologia marina e dell’ operazione “Secchiello Stop”. I piccoli partecipanti avranno modo di diventare a loro volta “guardiani del mare”. Questa volta anche i turisti potranno partecipare e finalmente scoprire quanto sia bello e prezioso il nostro mare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.