Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Argentina è ai play off e nella storia: ora gli armesi puntano alla Lega Pro fotogallery

La cronaca del match

LAVAGNESE 1 (26′ Brega) – ARGENTINA 2 (28′ Roumadi – 90’+3 Bettini su rigore)

LAVAGNESE: 1.Parma, 2.Oneto, 3.Salomone, 4.Avellino, 5.Ferrando, 6.Brusacà, 7.Croci, 8.Balestrero, 9.Brega, 10.Forte, 11.Currarino. A disp: 12.Gilli, 13.Garrasi, 14.Genovali, 15.Taormina, 16.Galligani, 17.Di Pietro, 18.Damiani, 19.Repetto, 20.Chiapperini. All: Andrea Dagnino

 ARGENTINA: 1.Manis, 2.Corio, 3.Leo, 4.Marin, 5.Tos, 6.Noto, 7.Colantonio, 8.Costantini, 9.Roumadi, 10.Trimarco, 11.Canu. A disp: 12.Rinaldi, 13.Colelli, 14.Ymeri, 15.Leggio, 16.Lanteri, 17.Celotto, 18.Lo Bosco, 19.Bettini. All: Nicola Ascoli

Il “Riboli” di Lavagna porta ancora fortuna all’Argentina. Contro una squadra molto organizzata l’Argentina ha conquistato il matematico accesso ai playoff. Si tratta di un traguardo storico per la società.

Ascoli: “Non è stata una grande prestazione ma abbiamo raggiunto un grande traguardo. Lo dedico a Marco Del Gratta, a Dino Miani e a tutta la squadra. Rimane escluso dalla mia dedica Riccardo Del Gratta, al quale vorrei dedicare tra qualche settimana la vittoria dei playoff e la promozione in Lega Pro.”

DS Ciaramitaro: “Siamo protagonisti di un risultato storico. Poche volte si è assistito nel calcio a squadre che in pochi anni passano dalla promozione ai playoff di Serie D. Il merito è di tutti coloro che hanno lavorato per il raggiungimento di questo traguardo. Con la sconfitta dell’Acqui e la sua matematica retrocessione, l’Argentina ha vinto anche per la seconda volta consecutiva la speciale classifica “giovani D valore”, che dà ulteriore conferma del grande lavoro intrapreso nella valorizzazione dei giovani della società.”

6′ Espulsione diretta per Brusacà, colpevole di aver atterrato da ultimo uomo Roumadi lanciato a rete

26′: goal di Brega, 1-0 per la Lavagnese

28′: pareggio immediato di Roumadi con una bomba da fuori area

32′ Grande occasione per Colantonio, che da fuori area centra in pieno la traversa

42′ grande parata di Manis sulla conclusione di Croci

3′ recupero: Bettini si procura un rigore che poi realizza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.