Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ladri di biciclette al porto di Imperia, arrestati due italiani dai carabinieri

Gli arrestati verranno giudicati oggi per direttissima e dovranno rispondere di furto aggravato di fronte all’autorita’ giudiziaria imperiese

Più informazioni su

Imperia. I carabinieri dell’aliquota radiomobile sono intervenuti nel pomeriggio di ieri per un furto di biciclette, in atto sul “molo corto” di Porto Maurizio. Gli equipaggi imbarcati sugli yacht attraccati al porto, di consuetudine, sono soliti avere ed utilizzare, per spostarsi in citta’, biciclette, per poi assicurarle nelle vicinanze della propria imbarcazione.

Di recente e’ successo che alcuni di questi mezzi venissero illecitamente asportati approfittando della momentanea assenza dei proprietari. Ieri infatti, i legittimi proprietari di due costose biciclette “fat-bike”, legate con una catena alla recinzione del porto, erano assenti e due italiani, M.R. siciliano classe 69 e S.M. genovese classe 72,  hanno cercato di approfittarne asportando illecitamente i due mezzi.

Le operazioni di furto sono state effettuate a più riprese per non destare troppi sospetti, anche grazie ad un lavoro di concerto tra i due ladri che con la copertura di un furgone hanno prima tagliato la catena con delle grosse tronchesi e poi rubato i due mezzi. Poco prima che riuscissero ad allontanarsi con la refurtiva sono stati notati da un equipaggio, che solertemente ha chiamato i carabinieri, i quali sono prontamente giunti sul posto. La pattuglia radiomobile intervenuta ha cosi’ potuto fermare i due malviventi, recuperare la refurtiva e assicurare le fonti di prova a carico dei due ladri. Gli arrestati verranno giudicati oggi per direttissima e dovranno rispondere di furto aggravato di fronte all’autorita’ giudiziaria imperiese.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.