Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laboratori, escursioni, sport ed emozioni per i bambini bielorussi di “Abbiamo un Sogno” foto

Tantissime le iniziative e gli eventi ai quali i bambini stanno partecipando, grazie alla sensibilità e coinvolgimento di tante realtà locali

Imperia. Manca ormai poco più di una decina di giorni alla partenza del gruppo di 21 bambini bielorussi che in queste settimane sono stati ospitati in famiglie italiane della nostra provincia per un soggiorno di sollievo dalle radiazioni e sono tantissime le iniziative e gli eventi ai quali i bambini stanno partecipando, grazie alla sensibilità e coinvolgimento di tante realtà locali.

Lunedì scorso ad esempio il gruppo è stato ospite degli amici del Panificio Cacciò a Gavenola che da diversi mesi collabora con “Abbiamo un Sogno”. In una atmosfera di festa e con una calorosissima accoglienza i bambini sono arrivati nel laboratorio Cacciò e, insieme ad Agnese, Gianfranco e tutto il gentilissimo staff Cacciò, hanno imparato a fare i biscotti di pasta frolla e poi hanno giocato, fatto merenda e ballato sui ritmi scatenati del mitico DJ Zuma.

Giovedì invece, grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Provinciale e del Comune di Imperia, i bambini sono stati ospiti di Villa Grock, con un’interessante visita personalizzata della villa, del parco e del museo con tutte le sue attrazioni multimediali e sensoriali in una cornice da sogno in cui i bambini si sono divertiti moltissimo.

Nel pomeriggio di venerdì invece, hanno potuto sperimentare le emozioni della vela. Anche quest’anno infatti, grazie alla sensibilità di Alessandro Oddone, presidente dello Yacht Club di Imperia, e di Maria Rametto i bambini sono usciti in mare con gli istruttori Plinio Frediani, Davide Ascheri e Riccardo Laiolo, aiutati dalla giovane velista Elena Oddone. Un’esperienza unica che i bambini serberanno come un prezioso ricordo di questo soggiorno in Italia.

E ancora in mare si è svolta sabato mattina l’esercitazione alla quale i piccoli bielorussi hanno potuto partecipare nello specchio acqueo di fronte a San Lorenzo al mare, insieme agli amici della Protezione Civile di Imperia. L’attività, organizzata e promossa da Ornella Forte insieme ad un nutrito gruppo di volontari, ha visto prima i bambini coinvolti in un’esperienza con i mezzi di terra e poi li ha resi protagonisti a bordo della pilotina, con la quale hanno affrontato il mare, “sgommando” sulle onde e simulando lo spegnimento di un incendio con il cannone ad acqua di mare: divertimento ed emozioni uniche per bambini, maestre ed accompagnatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.