Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Riviera di Ponente premiata con quattro Bandiere Blu

Riconferma per Bordighera, Taggia, Santo Stefano e San Lorenzo

Imperia. La Riviera di Ponente conquista nuovamente la Bandiera Blu le stesse dello scorso anno: Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Taggia e Bordighera. Il vessillo blu è il riconoscimento internazionale assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee), che premia la qualità delle acque di balneazione ma anche il turismo sostenibile, l’attenta gestione dei rifiuti e la valorizzazione delle aree naturalistiche.

La cerimonia di consegna si è svolta, come di consueto, nell’Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Piazza Aldo Moro a Roma.

Tra gli indicatori necessari per ottenere la Bandiera Blu ci sono la qualità dell’acqua e dei servizi offerti, una corretta gestione del territorio che comprende raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti, cura dell’arredo urbano e delle spiagge, accesso al mare per tutti, senza barriere architettoniche e limitazioni. 

L’obiettivo della Fee (Foundation for environmental education) è quello di spingere verso un turismo sempre più sostenibile, in cui la qualità dei servizi si accompagni al rispetto dell’ambiente, ma verificando che, su questo punto, l’attenzione degli amministratori sia alta e continua. Con l’aggiudicazione del vessillo blu si certifica un successo di squadra degli enti locali impegnati quotidianamente sul fronte della qualità ambientale e turistica.

Lungo l’iter per ottenere una Bandiera: la Giuria nazionale è accompagnata nella sua valutazione, enti quali il ministero dei Beni culturali o quello delle Politiche agricole, assessorati regionali al Turismo o Comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia costiera, fino all’Ispra e ai sindacati balneari

Lo scorso anno erano state premiate 23 località della Liguria, 4 quelle in provincia di Imperia: San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare – Baia Azzurra, Bordighera, Taggia.  Ma ne ha conquistate due quest’anno. Prima tra le regioni arriva a 25 Bandiere Blu con 2 nuovi ingressi, e guida la classifica nazionale, con 19 centri. Segue la Toscana con un nuovo ingresso e con 17 località, mentre le Marche confermano il piazzamento dello scorso anno. Così pure la Campania con 14 bandiere, un nuovo ingresso e un’uscita, e la Puglia che mantiene le 11 bandiere anche questa con un nuovo ingresso ed un’uscita.

L’Abruzzo perde 2 bandiere andando a quota 6 e l’Emilia Romagna ne perde 2 andando a 7. Il Veneto ed il Lazio confermano le stesse 8 bandiere dell’anno scorso, la Sardegna è presente con 11 località, avendone acquistate tre e la Sicilia raggiunge le 6 bandiere con una nuova entrata; la Calabria arriva a 5 con un nuovo ingresso, il Molise conferma le 3 dell’anno scorso. Il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 bandiere dell’anno scorso e la Basilicata arriva a 2 con un nuovo ingresso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.