Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La creatività degli scolari del mondo invade la città, al via con il Gef e SanremoJunior foto

Al via da mercoledì 4 maggio

Sanremo. Scatta mercoledì 4 maggio al Teatro Ariston di Sanremo la 7′ edizione di “Sanremojunior”, il concorso canoro internazionale riservato ai giovani dai 6 ai 15 anni, con la finale mondiale 2016. Quest’anno i concorrenti saranno 20 – suddivisi come sempre in tre categorie di età (6/9, 10/12 e 13/15 anni) – provenienti da Italia, Francia, Bielorussia, Serbia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Malta, Romania, Giordania, Israele, Turchia, Stati Uniti, Paraguay, Bolivia, Argentina e Sud Africa.

I brani in programma spaziano dalle hit internazionali ed italiane fino a brani tipici in lingua originale.

Ad accompagnare i cantanti in erba, dal vivo al Teatro Ariston, saranno i professori dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo affiancati dai maestri della ritmica di “SanremoJunior”, per un totale di 37 elementi: la direzione sarà affidata al maestro Gian Carlo de Lorenzo, direttore artistico e stabile.

Da giovedì 5 maggio poi, scatta l’appuntamento con il Gef, il Festival Internazionale di Creatività nella Scuola che anche quest’anno vede la partecipazione di decine di scuole, italiane e straniere, in tutte le sue categorie. Al teatro del Casino Municipale gli appuntamenti saranno con teatro, musical, cinema, forum su “i bambini migranti” ed un incontro con “Santa Claus”, il vero Babbo Natale proveniente dalla Lapponia. Al teatro Ariston, invece, musica, danza, moda, esposizioni dei quadri realizzati dalle scuole. Sabato poi il gran finale con la serata dedicata alle premiazioni di tutti i concorsi del GEF 2016 e di “SanremoJunior” ed alle esibizioni dei vincitori.

A presentare le quattro serate saranno Iaeli Anselmo, giovane attrice italiana trasferitasi da alcuni anni a Los Angeles e Maurilio Giordana animatore e conduttore conosciutissimi e voce di Radio Onda Ligure.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento erano presenti il sindaco Alberto Biancheri, l’assessore alla cultura Daniela Cassini, l’assessore alla scuola Eugenio Nocita, la consigliera comunale Giovanna Negro, il consigliere del cda della Casino spa Olmo Romeo, il presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Maurizio Caridi e il patron del Gef Paolo Alberti.

“Vorrei che da questa manifestazione, con le loro canzoni uscisse un messaggio di pace”, ha detto il sindaco Biancheri nel salutare i ragazzi e le ragazze che parteciperanno a questo importante evento.

“Quello del Gef è un evento importante e appuntamento consolidato del nostro calendario manifestazioni insieme ad istituzioni importanti come il Casino e l’Orchestra Sinfonica”, ha dichiarato l’assessore Cassini.

Per l’Orchestra Sinfonica Maurizio Caridi ha evidenziato: “siamo il braccio operativo di questo grande progetto, un’opera importante di internazionalizzazione dove portare, in queste nazioni, la nostra Orchestra Sinfonica.”

L’assessore Nocita ha salutato i presenti in inglese felicitandosi della loro presenza a questo importante evento dedicato alla creatività nella scuola.

“Facendo l’insegnante sono 18 anni che seguo il Gef, rivolgo i miei complimenti al Cav. Alberti”, ha sottolineato la consigliera Negro.

Infine Olmo Romeo per là Casino S.p.A: “arrivare alla diciottesima edizione significa che è un progetto condiviso da tutta la città.”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.