Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inchiesta sui furbetti del cartellino, la Finanza passa ai raggi x il Ruffini di Imperia

Il preside Poggio: "Confermo, c'è un'indagine ma non posso dire molto".

Imperia. Dal Comune di Sanremo all’istituto tecnico commerciale per geometri Ruffini di Imperia. I furbetti sono anche a scuola. Non sono i docenti, è bene precisarlo. L’indagine della guardia di finanza riguarda invece il personale della scuola di salita Terre Bianche. E gli indagati sarebbero almeno tre per il reato di truffa ai danni dello Stato.

La vicenda, seppur molto abbottonato, é confermata anche dal preside Giovanni Poggio. “Non è tutto il personale, sia chiaro ma, effettivamente alcuni casi si sono verificati all’interno del nostro istituto. Altro non posso aggiungere, ci sono le indagini degli inquirenti in corso e non voglio essere d’intralcio”.

Un’attività investigativa decollata nei mesi scorsi quasi sicuramente dopo un esposto presentato dal presiden. “Pure questo é un aspetto che non posso confermare”, dice il preside che spiega pure di “non essere stato ascoltato, almeno per ora, come persona informata sui fatti” ma comunque si sarebbe consultato con i magistrati e le forze dell’ordine.

Ma di certo qualcosa deve sapere il numero uno della scuola, ma come detto preferisce mantenersi cauto.  Posizione legittima e comprensibile la sua in questa fase cosí delicata della vicenda.  

Sembra che il personale finito nel mirino delle fiamme gialle del comando provinciale uscisse dal Ruffini per poi dedicarsi a cose personali. Tutto ora va accertato con riscontri oggettivi. “Una situazione delicata  – dice il capo dell’istituto imperiese – A tempo debito diremo qualcosa di più. Purtroppo qualcosa non è andato per il verso giusto”.

E così dopo la città dei fiori la finanza arriva a Imperia. Ma il peso dell’indagine sarebbe meno pesante rispetto a Palazzo Bellevue, ma comunque se accertata sarebbe ugualmente grave.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.