Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In 4 da Sanremo ai Campionati Italiani Universitari di Canottaggio foto

A dimostrazione che il canottaggio può essere un ottimo viatico per la preparazione alla vita non solo per i britannici di Oxford e Cambridge ma anche per i giovani italiani più volenterosi: studio e sport, un binomio vincente.

Quattro vogatori matuziani, cresciuti agonisticamente alla Canottieri Sanremo sotto la guida di Livio Rubino, hanno partecipato ai Campionati Italiani Universitari di Canottaggio svoltisi a Genova nel fine settimana, sabato sui 500 mt e domenica sui classici 2000 mt.

Riccardo Mager, tesserato Canottieri Sanremo ed in gara con il Cus Milano, studente di Medicina, ha vinto due ori nel due senza mt. 500 e nel due senza mt. 2000 ed un bronzo nel quattro di coppia mt. 500. Riccardo nella sua carriera agonistica ha conquistato un argento in 4 con junior agli Europei ed un bronzo in otto junior ai Mondiali.

Giuseppe Alberti, in gara con il Cus Pavia, neolaureato in Ingegneria ed Architettura, ha vinto due ori nel quattro con mt. 500 e nell’otto mt. 2000 e due argenti nell’otto staffetta mt. 500 e nel quattro con mt. 2000. Giuseppe nella sua carriera agonistica ha conquistato due volte il titolo di Campione del Mondo in Coastal Rowing, in singolo nel 2011 ed in doppio nel 2015.

Alberto Mager, in gara con il Cus Milano, studente di Giurisprudenza, ha vinto due bronzi nell’otto staffetta mt. 500 e nel quattro di coppia mt, 2000 Davide Bignami, in gara con il Cus T;orino, studente di Ingegneria, é giunto al quarto posto nel quattro di coppia mt. 2000.

Tre i canottieri sanremesi universitari assente solo Nicolò Corsa, tesserato Canottieri e studente in medicina a Sassari, il cui Cus non ha partecipato ai Campionati Italiani ma si tiene in allenamento per le regate estive.

I cinque ragazzi sanremesi, già tutti studenti del Liceo GD Cassini, danno lustro alla Città di Sanremo nello sport e nello studio universitario, a dimostrazione che il canottaggio può essere un ottimo viatico per la preparazione alla vita non solo per i britannici di Oxford e Cambridge ma anche per i giovani italiani più volenterosi: studio e sport, un binomio vincente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.