Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, numerosi gli interventi degli ospiti al congresso socialista foto

Nella sala conferenze dell’Hotel Rossini

Imperia. Il Partito Socialista Italiano Federazione Provinciale di Imperia si esprime riguardo all’evento che si è svolto il 28 maggio ad Imperia: “Partecipato Congresso Provinciale per il Partito Socialista Italiano nella sala conferenze dell’Hotel Rossini di Imperia.

I numerosi interventi degli ospiti, che ringraziamo per aver accolto l’invito, confermano l’attenzione dei partiti, del mondo del lavoro e dell’associazionismo a noi più vicini, per l’azione politica e amministrativa che stiamo portando avanti sul territorio.

La relazione introduttiva del Segretario provinciale ha tracciato la linea di azione politica spaziando dai temi di carattere nazionale a quelli più prettamente locali e nell’ampio dibattito che ne è seguito c’è stata la piena condivisione di detta impostazione.
Vogliamo oggi sintetizzare due dei numerosissimi temi trattati.

Sul referendum costituzionale anche i socialisti imperiesi in linea con il Segretario Nencini e il PSI sono convintamene per il SI alla riforma.

Senza ripercorrere le strade alternative proposte anche in un recente passato dai socialisti e pur consapevoli delle criticità e delle imperfezioni delle modifiche apportate alla Carta Costituzionale in sede parlamentare, i socialisti non possono non condividere la prima, vera e poderosa azione riformista portata avanti negli ultimi vent’anni e di cui il Governo si è reso artefice e protagonista.

Il NO, come spesso accade nel nostro Paese, vede oggi le forze della conservazione unite trasversalmente contro il comune nemico che, prima del Governo Renzi, è la spinta innovatrice e riformista dallo stesso portata avanti.

Nel nostro Paese troppo a lungo si è preferito non decidere e i problemi che oggi viviamo quotidianamente sono in larga parte figli di una lunga stagione contraddistinta dall’ignavia politica.

L’assise provinciale socialista per questi motivi ha deliberato costituire il proprio comitato referendario per il SI che si propone tra l’altro di divulgare tra i cittadini le ragioni di una riforma.

Su iniziativa di Nicola Podestà (assessore alla cultura del Comune di Imperia) l’assemblea congressuale ha predisposto e approvato all’unanimità un documento di solidarietà al popolo curdo: “Il Congresso Provinciale del Partito Socialista di Imperia, considerata la decisiva rilevanza della lotta del popolo Curdo per l’affermazione di principi e ideali di democrazia e civiltà in realtà nelle quali essi sono quotidianamente calpestati e negati, si impegna a livello locale a sostenere e valorizzare l’azione di quanti lottano per l’affermazione dei suddetti ideali. Chiede che il Partito Socialista Nazionale promuova in tutte le sedi opportune, iniziative affinché il nostro Paese sostenga concretamente le aspirazioni di libertà, democrazia e civiltà del popolo Curdo.”

Il Congresso Socialista ha infine provveduto all’elezione dei membri della Commissione di Garanzia e del Consiglio Direttivo rispettivamente composti da tre e tredici membri (oltre ai sindaci membri di diritto).

Una composizione ridotta e snella e al contempo rappresentativa dell’intero territorio per rendere più facilmente operativa l’azione degli organi del Partito”.

COMMISSIONE DI GARANZIA:

Giorgio Germi (presidente)
Nello Cichero
Gianni Foti

CONSIGLIO DIRETTIVO PROVINCIALE:

Adriano Biancheri (Segretario)
Pierpaolo Ramoino
Riccardo Caboni
Jamila Chilà
Nicolò De Vincenzo
Elio Donzella
Riccardo Ghigliazza
Claudio Luppi
Enzo Mazzarese
Eugenio Nocita
Antonio Pellitteri
Attilio Pivetta
Roberto Saluzzo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.