Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il grande pino de Ra Barca svetta nella piazza di Bajardo fotogallery

La suggestiva festa paesana è stata preceduta da una rievocazione storica curata dal Rione Parasio di Taggia

Più informazioni su

Bajardo. Il grande pino de Ra Barca svetta da ieri nel cielo di Bajardo. Ancora una volta si è rinnovata l’antica cerimonia di origine celtica che il paese bajocco celebra nel giorno della Pentecoste.

L’albero, come da tradizione, è stato issato in piazza grazie alla forza di uomini e ragazzi che si sono prestati, chi a tirare le corde sui terrazzi affacciati tutt’intorno chi a dar di mazza per far affondare nello scavo predisposto il possente tronco. A conclusione della faticosa ma riuscita operazione, il grande girotondo dei paesani e dei foresti intorno all’albero: tutti a partecipare alla malinconica nenia che racconta un’antica storia d’amore del 1241, quella di Angelina e il giovane amato pisano. Un sentimento per cui Angelina venne punita con la morte per mano del padre Conte Rubino.

La suggestiva festa paesana è stata preceduta da una rievocazione storica curata dal Rione Parasio di Taggia che, attraverso spaccati di vita popolana del 1600, ha dato vita prima ad un’allegra scenetta e poi al gran corteo storico.

L’appuntamento con Ra Barca è por domenica prossima 22 maggio, quando in una piazza sempre affollata si abbatterà il grande pino per poi metterlo all’asta pubblica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.