Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Fudoshin Karate si conferma vincente anche nelle Categorie Superiori foto

Nel Campionato Italiano e nella Coppa Italia Karate Fesik

Imperia. Si è svolto a Terni nei giorni 21 e 22 maggio il Campionato Italiano e Coppa Italia Fesik 2016, manifestazione nazionale di karate riservata alla categoria cadetti/juniores/seniores, organizzata dalla WUKO (World United Karate Organization) in collaborazione con la “FESIK” federazione sportiva Italiana Karate.

Sui 6 tatami allestiti nel palasport della bella cittadina Umbra, davanti ad un folto pubblico e amministratori locali, si sono alternati oltre 700 atleti finalisti nazionali in rappresentanza di 102 società sportive, provenienti da tutta Italia.

Risultato eccezionale per Tutti i i 5 atleti del Fudoshin Liguria che sono saliti sul podio nelle rispettive categorie di combattimento, sia nel Campionato Italiano che nella Coppa Italia:

AMANTE FEDERICA ORO Campione d’Italia categoria juniores nere – 55 kg
FALAVIGNA DENIS ARGENTO categoria seniores maschile nere – 60 kg
BRUNO NICOLO’ ARGENTO categoria cadetti maschile nere – 80 kg
MBATHIE PAPE BRONZO categoria seniores maschile nere – 75 kg
SASO MATTIA BRONZO categoria cadetti maschile nere – 55 kg
AMANTE FEDERICA ORO Coppa Italia categoria seniores nere – 55 kg
SQUADRA FEMMINILE ARGENTO categoria seniores
SQUADRA MASCHILE BRONZO categoria seniores

Il Direttore Tecnico Dario Regina afferma: “In questi ultimi anni ci siamo ben abituati a vincere nelle categorie ragazzi, ma i successi nei cadetti e Juniores,Seniores cosi importanti, mi rendono veramente felice, sono stati eccellenti i risultati dei nostri ragazzi, quello di Amante Federica che confermando l’oro sia in Campionato che in Coppa Italia fa ben sperare al prossimo appuntamento il Mondiale che si svolgerà a Dublino il 18 Giugno e la vedrà portacolori Nazionali nella categoria 55 kg.

C’è il rammarico per Falavigna Denis al quale è stato negato il meritatissimo Oro da un grossolano errore arbitrale, per Mbaithie Pape atleta di origine Senegalese ora in forze del fudoshin un meritato bronzo viste le precarie condizioni di salute, e poi la sorpresa dei due nuovi cadetti Bruno Nicolò e Saso Mattia, che alla prima vera competizione salgono sul podio… non posso che essere veramente contento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.